Riflessioni Parsonali….Appercezione e Percezionne


 

 

fil34

 

Percezione e Appercezione (Max Scheler)

La Percezione da sensazione, rappresenta un processo conoscitivo complesso che comprende mettendole insieme, una molteplicità di sensazioni riferite ad un oggetto ben distinto dal percipiènte, designando cosi il concetto di sensazione esterna.

In filosofia, la Percezione rappresenta l’atto di conoscenza del proprio stato interiore che si manifesta con due interpretazioni, quella empirico-associativa che considera la percezione un prodotto dei meccanismi dell’associazione psicologica, e quella trascendentale che vede invece nella percezione, un prodotto della spontaneità spirituale, infatti l’oggetto della percezione altro non è che un’elaborazione di dati sensoriali operata dalla coscienza secondo forme a priori.

 

La conoscenza quindi non deriva solo dalla percezione sensibile della materia, ma anche dalla Appercezione che fa si che questa materia sia anche pensata.

 

 

Kant, in “Critica della ragion pura” cosi scrisse:

« L’unificazione non è dunque negli oggetti, e non può esser considerata come qualcosa di attinto da essi per via di percezione, e per tal modo assunto inizialmente nell’intelletto; ma è soltanto una funzione dell’intelletto, il quale non è altro che la facoltà di unificare a priori, e di sottoporre all’unità dell’appercezione il molteplice delle rappresentazioni date; ed è questo il principio supremo di tutta la conoscenza umana.»

 

 

Nico (max weber)

Annunci

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...