Wislawa Szymborska


 

 

zen3

 

SCORCIO DI SECOLO

Doveva essere migliore degli altri il nostro secolo.
Non farà più in tempo a dimostrarlo,
ha gli anni contati,
il passo malfermo,
il fiato corto.

Sono ormai successe troppe cose
che non dovevano succedere.
e quel che doveva arrivare,
non è arrivato.

Ci si doveva avviare verso la primavera
e la felicità, tra l’altro.

La paura doveva abbandonare i monti e le valli,
la Verità doveva raggiungere la meta
prima della menzogna.

Certe sciagure
non dovevano più accadere,
ad esempio la guerra
e la fame, e così via.

Doveva essere rispettata
l’inermità degli inermi,
la fiducia e via dicendo.

Chi voleva gioire del mondo
si trova di fronte a un compito
irrealizzabile.

La stupidità non è ridicola.
La saggezza non è allegra.

La speranza
non è più quella giovane ragazza
et cetera. purtroppo.

Dio doveva finalmente credere nell’uomo
buono e forte.
ma il buono e forte
restano due esseri distinti.

Come vivere?- mi ha critto qualcuno
a cui io intendo fare
la stessa domanda.

Da capo e allo stesso modo di sempre,
come si è visto sopra,
non ci sono domande più pressanti
delle domande ingenue.

 

Wislawa Szymborska

 

 

Annunci

Un pensiero su “Wislawa Szymborska

  1. inviata da: Hercules Mediolanum

    NULLA E’ IN REGALO

    Nulla è in regalo, tutto è in prestito.
    Sono indebitata fino al collo.
    Sarò costretta a pagare per me
    con me stessa,
    e rendere la vita in cambio della vita.
    E’ così che stanno le cose.
    il cuore va reso
    e il fegato va reso
    e ogni singolo dito.
    E’ troppo tardi per impugnare il contratto.
    Quanto devo
    mi sarà tolto con la pelle.
    Me ne vado per il mondo
    tra una folla di altri debitori.
    Su alcuni grava l’obbligo
    di pagare le ali.
    Altri dovranno, per amore o per forza,
    rendere conto delle foglie.
    Nella colonna Dare
    ogni tessuto che è in noi.
    Non un ciglio, non un peduncolo
    da conservare per sempre.
    L’inventario è preciso
    e a quanto pare
    ci toccherà restare con niente.
    Non riesco a ricordare
    dove, quando e perché
    ho permesso di aprirmi
    quel conto.
    Chiamiamo anima
    la protesta contro di esso.
    E questa è l’unica cosa
    che non c’è nell’inventario.
    – Wislawa Szymborska –

    http://www.google.it/imgres?imgurl=http%3A%2F%2F3.bp.blogspot.com%2F-TN84nbDFlnM%2FT0PYaN0YKxI%2FAAAAAAAABLI%2FfNfyKAkKEVM%2Fs1600%2FNon%252Bc%2527%2525C3%2525A8%252Bvita%252B-%252BWis%2525C5%252582awa%252BSzymborska.jpg&imgrefurl=http%3A%2F%2Flibriepoesie.blogspot.com%2F2012%2F02%2Fnon-ce-vita-che-almeno-per-un-attimo.html&h=794&w=1123&tbnid=V_1iSvE0CV7M3M%3A&zoom=1&docid=CMA6Son22-xhkM&ei=8BCtVIupGcb5Ut_sgMgI&tbm=isch&client=opera&ved=0CEUQMyg9MD04rAI&iact=rc&uact=3&dur=509&page=15&start=347&ndsp=26

    Mi piace

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...