Errico Malatesta


 
Io credo in quello che faccio, ci credo perché per avere un vero cambiamento culturale, occorre prima cancellare tutti i retaggi mentali che inibiscono il reale progresso del nostro pensiero, attraverso il quale possiamo esprimere idee libere da condizionamenti mediatici.
Uno di questi retaggi è la convinzione che abbiamo di dover essere governati da un’autorità preposta e non voluta, ecco cos’è realmente un Governo attraverso le parole di Errico Malatesta.

 

 

 

Italian Democratic Party's leader Matteo Renzi talks to journalists at the Quirinale presidential palace after talks with Italan President Giorgio Napolitano, in Rome, Monday, Feb. 17, 2014. Renzi was asked to form a new government to replace the one he sacked through a stunning power-grab within his own party. Renzi drove himself to his meeting with Napolitano, mimicking the down-to-earth approach of his predecessor, Enrico Letta.(AP Photo/Alessandra Tarantino)

 

 

 
Cos’è il Governo?

 

 

“Il governo, e più astrattamente ancora lo Stato, è il potere sociale astratto; è il rappresentante, astratto sempre, degli interessi generali; è l’espressione del diritto di tutti, considerato come limite dei diritti di ciascuno. E questo modo di concepire il governo è appoggiato da quei poteri, cui preme che sia salvo il principio di autorità, e sopravviva sempre alle colpe ed agli errori di coloro che si succedono nell’esercizio del potere.

 

Per noi, il governo è la collettività dei governanti; ed i governanti, presidenti, ministri, deputati, ecc. sono coloro che hanno la facoltà di fare delle leggi per regolare i rapporti degli uomini tra di loro, e farle eseguire, di decretare e riscuotere l’imposta, di giudicare e punire i contravventori alle leggi; di sottoporre a regole, sorvegliare e sanzionare i contratti privati; di monopolizzare certi rami della produzione e certi servizi pubblici, o, se vogliono, tutta la produzione e tutti i servizi pubblici; di promuovere o ostacolare lo scambio dei prodotti; di far la guerra o la pace con governanti di altri paesi, di concedere o ritirare franchigie, ecc., ecc.
I governanti, in breve, sono color che hanno la facoltà, in grado più o meno elevato, di servirsi della forza sociale, cioè della forza fisica, intellettuale ed economica di tutti, per obbligare tutti a fare quello che vogliono essi”

 

 

Errico Malatesta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...