Riflessioni Personali La Volontà


 

volontà4

 

 

 

LA NOSTRA VOLONTA’ E’ QUELLA DEL FARE O DI SUBIRE?

 
E già, siamo abituati a lamentarci, maledire, piangere, oltre non sappiamo fare perché prigionieri, anzi schiavi nel corpo e nell’anima, di un Potere politico-finanziario, che ci rende sottomessi e vulnerabili.
Il timore di perdere tutto ciò che è materiale, risulta primario rispetto alla perdita di Volontà e Valori, è questo il sentimento che fa prevalere in noi, la paura verso la parola “Azione”.

 

Chi ha studiato la storia e finanche la filosofia, non troverà difficoltà ad interpretare il senso metafisico della parola, nell’interpretazione Aristoteliana, l’azione presuppone l’”Essere “, essere eventualmente agente, rispetto a qualcosa, è un predicato di una sostanza, quindi parliamo di atto metafisico di “Forma” rispetto alla “Sostanza” stessa.
E ancora a proposito di azione, Tommaso d’Aquino, distingue l’Azione Elicita, cioè prodotta dalla volontà che è l’atto stesso di volere, dall’Azione Comandata dalla volontà, cioé l’agire fisico che realizza quanto voluto.

 

Parlando ancora di filosofi, in tempi più moderni, sia Hobbes che Locke, parlano della concezione dominante, propriamente umana dell’azione, come il comportamento fisico che abbia per “causa” in atto di volontà.
Non posso non citare per ultimo, anche il pensiero di un certo Kant, che condivideva il fatto che la Volontà umana è libera dalla causalità naturale, ma è a sua volta un principio causale anche se incondizionato, la cosiddetta “ Causalità attraverso la libertà”

 

Mi corre l’obbligo, per esser ancora più chiaro e non essere frainteso, di citare una frase di Camus che ho postato l’altra sera, questa:

“ Se ci si rivolta infatti è per preservare qualcosa che è in noi, per preservare l’essere nella sua permanenza e determinatezza: il ribelle cerca di difendere ciò che l’uomo ed il mondo sono.”

 

Se volete continuare a subire e lamentarvi, fate pure, non siete diversi da coloro che aspettano che siano sempre gli “altri” a mettersi in gioco.

 

 

Nico (max weber)

Annunci

6 pensieri su “Riflessioni Personali La Volontà

  1. Quando verità e potere coincideranno, tutto cambierà, credo, penso.
    Certe lezioni il genere umano non le impara, a dire che la storia non ci ha insegnato nulla: e nella storia ci sono anche i sacrifici fatti da persone che hanno lottato per rendere migliore il nostro Paese, ma è tutto dimenticato.
    Non si racconta il presente, non si analizza il passato, e come dici tu, il tutto diventa polemica, un blaterare su tutto, è guerra tra bande.
    In Italia la vita non viene racconta ma rappresentata, cioè ricostruita secondo luci e dinamiche che la rendono finta, lontana dal reale.
    Oggi l’Italia è profondamente infelice e triste, viviamo racchiusi in bande animate da cattiveria a sua volta mossa dall’invidia nei confronti di chiunque riesca ad ottenere qualcosa.
    Eppure, non viene mai descritta l’infelicità causata dalla crisi.
    Crisi di valori.
    Che restano anche se il portafogli si svuota.
    Si parla del dato finanziario, per di più macroscopico che si avvale di indicatori speso incomprensibili.
    Si parla della chiusura di questa e di quella fabbrica e non si accenna alla quotidianità che si distrugge alla vita, che si disumanizza.
    Perché chi perde il lavoro sa di vivere con meno diritti, con meno serenità e quindi meno libertà.

    Liked by 1 persona

    1. Vero Mina, oggi la realtà viene falsata dalla rappresentazione che scaturisce dai media, io lo chiamo il mondo apparente, dove tutto è rimandato al domani e al dopodomani, si fa leva sulla Speranza per tenere calma la massa.
      Hanno imprigionato i sogni di intere generazioni a venire, rendendo di fatto alienabile il diritto di Libertà.
      E’ vero, si fa poco uso dei ricordi e i Valori che sui ricordi poggiano le basi, sono sminuiti della loro portata o addirittura sono inesitenti.
      Stiamo facendo del nostro meglio per poter cambiare il sistema, ora siamo in pochi ma con il tempo altri si aggiungeranno a noi, poi altri ancora e come una sorta di epidemia faremo in modo che ognuno riscopra il proprio Pensiero.
      Grazie Mina per il tuo bellissimo commento. 🙂

      Liked by 1 persona

  2. Dal Blog di Beppe Grillo

    O.T.

    Informo il Blog che il buon Alfredo è convalescente e fuori dall’ospedale.

    Gli vanno i miei più cari auguri e la mia simpatia.

    Con tutto il cuore F.F.

    * * * * *

    Ad Argiuna un grande abbraccio affettuoso ancorchè virtuale.
    Chi volesse esprimergli l’affetto che merita è il benvenuto.
    Per lui permangono, invece, ancora condizioni non favorevoli (non dico oltre per non violare la sua privatezza).

    Argiuna, tanta pazienza.
    Tanto affetto. F.F.
    Francesco. Folchi.. 22.06.15 11:54|

    Sotto questo commento tanti saluti da amici. Ciao Nico grazie del “passaggio” … e scusa dell’intrusione. ^_^

    Liked by 1 persona

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...