Riflessioni Personali…. Svegliamoci!!!


 

Non tutti siamo come le pecore in un gregge, nell’immenso mondo della sotto-cultura in cui molti di noi albergano ancora, ci sono invece animi ribelli che non seguono la massa, ammutolita dai media e resa inoffensiva perché portatrice di quel sentimento (di origine dogmatico) chiamato Speranza, ma seguono altre strade, leggono, si informato in modo alternativo e soprattutto Pensano.
Ecco, l’esercizio del Pensiero come già detto molte altre volte, è senza dubbio lo strumento che ci permetterà di farci superare il mare in tempesta o le calde sabbie del Namib, senza Pensiero non potrà esserci alternativa alla sottomissione, al servilismo, alla schiavitù.
Vi posto una mail di un carissimo amico, la cui cultura, espressa sotto forma di curiosità e di conoscenza, lo rende un uomo fuori dal “coro”, quindi uno Spirito libero.

 

 

 

pensare

 

 

Alexis de Tocqueville (1805-1859), libero pensatore Francese, dopo un suo viaggio in America, cominciò a scrivere e a interpretare il concetto di Democrazia. Scrisse questo, in “anticipo” di centocinquanta anni rispetto alla realtà che oggi ci tocca subire:

 

“Un potere immenso e tutelare copre la società con una rete di piccole regole complicate, minuziose ed uniformi attraverso le quali, anche gli spiriti più originali e vigorosi non saprebbero come mettersi in luce e sollevarsi sopra la massa; essa non spezza la volgarità, ma la infiacchisce, la piega e la dirige; raramente costringe ad agire, ma si sforza continuamente di impedire che si agisca; non distrugge, ma impedisce di creare; non tiranneggia direttamente, ma ostacola, comprime, snerva, estingue, riducendo infine la nazione di non essere altro che una mandria di animali timidi e industriosi della quale il governo è pastore”

 

 

Detto questo, qualcuno, oggi, ritorna sul “concetto” e lo attualizza. Vi trascrivo il pensiero di un altro pensatore libero, uno dei pochi giornalisti che non si è ancora zerbinato.
Da: DOPO DI LUI IL DILUVIO – Oliviero Beha –

 

“Viviamo in una società senza meritocrazia, in cui ilmerito non ha potere, ne valore, in una società quindi senza meriti, perché non vengono richiesti o addirittura sono ritenuti un impiccio. Il modello imperante è questo nulla televisivo in cui essere senza fare, in cui muoversi come in un acquario,”

E, ancora una volta, almeno per me, tutto torna…. purtroppo eh!

 

 

Annunci

20 pensieri su “Riflessioni Personali…. Svegliamoci!!!

  1. Non adattarsi al gregge comporta solitudine. Non tutti sono disposti ad esserlo. Siamo pesci rossi? Dipende dall’interpretazione. I pesci rossi sono i più acquistati… A dir la verità non mi sento un pesce rosso e non mi adatterei mai a vivere in una boccia…

    Liked by 1 persona

    1. Avere il coraggio di dissociarsi da questa realtà programmata da altri, non è facile perchè hanno infuso Paura in ognuno di noi.
      Io sono io, qui ed ora, e non in un’altra vita che non sia mia.
      Occorre avere Coraggio!!!!!

      Ti auguro un sereno fine settimana.
      Ciao Dora 🙂

      Mi piace

  2. Ciao! Mi permetto solo di sottolineare quanto la forza trainante degli intellettuali che in passato hanno sospinto, sostenuto e indotto la conquista della civiltà e di modelli di convivenza cooperativi e non competitivi, è stata volutamente soffocata non tanto dal pragmatismo e dall’egoismo dilaganti, bensì da una precisa strategia di asservirci a un sistema saldamente tenuto nelle mani dai poteri economici, di cui siamo diventati schiavi, tramandando la condizione di eterni debitori di generazione in generazione. Molto interessante e molto ben fatto il tuo post. Grazie di averlo condiviso con noi. Ciao, Piero

    Liked by 1 persona

      1. Caro Nico, mi lacero anche io contro questo sistema orwelliano… menti obnubilate dal successo e dalla scalata sociale che soffocano ogni residuo anelito di umanità. Confesso di esserne stato parte, fino a un paio di anni fa. Ma solo uscendone ho capito. Un po’ come dice Battiato in un suo vecchissimo album (Click): solo toccando il fondo vedi quanta acqua c’è sopra. Ciao 🙂

        Liked by 1 persona

        1. Il mio scopo è aiutare a far capire che siamo dentro una realtà apparente, nulla di quello che viene detto dai media risponde a verità, come nessun proclama che annunci la fine di questa crisi è vero, oggi l’imperativo è far regredire quella poca cultura individuale di cui disponiamo, in modo da non poter porre domande, perché è risaputo, chi pone domande usa il pensiero critico.
          Siamo ancora in pochi, io spero che domani saremo qualcuno in più e cosi anche dopodomani, io ci credo al cambiamento, Piero!
          🙂

          Liked by 1 persona

          1. Crederci e cominciare ad essere di più a farlo è già un passo in avanti. Il punto, e la mia preoccupazione, è che se le svolte decisive hanno richiesto i Voltaire, i de Tocqueville, i Galileo Galilei etc etc, e talvolta perfino i loro sacrifici, oggi la stasi intellettuale è disarmante. I moti di ribellione civile, sociale e intellettuale non partono nemmeno e se partono, qualcuno dice “me ne frego, io vado avanti lo stesso”. Lo Stato depaupera le risorse del singolo proprio per soggiogarlo al proprio volere, per farlo vivere nel terrore che un giorno non potrà comprarsi il pane. Partiti e movimenti politici, vecchi e nuovi, fanno finta di capirlo e poi tornano comunque a fare sempre le stesse cose. Il mors tua vita mea è l’incipit di questa società e la cosa, ti dico la verità, mi spaventa. Non demordo, certo… ma dobbiamo proprio mettercela tutta!

            Liked by 1 persona

    1. Eilà, Buongiorno e buona domenica, sono stra-felice che le mie riflessioni possano darti queste forti emozioni, sicuramente è la tua cultura insieme alla tua sensibilità che fanno godere la tua l’anima.
      Hai scritto un bellissimo pensiero!!
      Grazie davvero per tanta bellezza.
      Ciao. 🙂

      Liked by 1 persona

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...