di che cosa stiamo parlando? …..di persuasione, ovvio


 

 

A volte non basta persuadere le persone con le parole, ma occorrono atti concreti. L’atto concreto di un militare è la Guerra, checchè se ne dica, la Guerra è violenza!!!
Qualsiasi discussione atta a convincere quelle persone che hanno la facoltà di interpretare le azioni per quelle che sono, è inutile e fuori luogo.
Inutile perchè è impossibile negare le nefandezze svolte da chi imbraccia un’arma, anche verso i civili, e fuori luogo perchè continuando sul voler persuadere ancora, che la guerra abbia uno scopo nobile , non fa che infangare e offendere la dignità di persone che riescono ancora ad esprimere un proprio pensiero in merito.
Agli altri, quindi a coloro che cadono nella rete intessuta ad arte da chi fa parte del Potere, non posso far altro che esprimere la mia indignazione per l’ipocrisia mostrata attraverso i loro commenti.
Siamo in prima linea per cambiare un sistema che non è più riconscibile come democratico, faremo quindi appello a tutte le forze democratiche ed integre, non colluse con questo potere che qualcuno ha detto, sia stato scelto da noi.
C’è sempre della vigliaccheria dentro una persona ipocrita.

.

.

«Tra le cose che esistono, le une dipendono da noi, le altre non dipendono da noi. Dipendono da noi: giudizio di valore, impulso ad agire, desiderio, avversione, e in una parola, tutti quelli che sono propriamente fatti nostri. Non dipendono da noi: il corpo, i nostri possedimenti, le opinioni che gli altri hanno di noi, le cariche pubbliche e, in una parola, tutti quelli che non sono propriamente fatti nostri.
Ricordati dunque che, se credi che le cose che sono per natura in uno stato di schiavitù siano libere e che le cose che ti sono estranee siano tue, sarai ostacolato nell’agire, ti troverai in uno stato di tristezza e di inquietudine, e rimprovererai dio e gli uomini. Se al contrario pensi che sia tuo solo ciò che è tuo, e che ciò che ti è estraneo – come in effetti è – ti sia estraneo, nessuno potrà più esercitare alcuna costrizione su di te, nessuno potrà più ostacolarti, non muoverai più rimproveri a nessuno, non accuserai più nessuno, non farai più nulla contro la tua volontà, nessuno ti danneggerà, non avrai più nemici, perché non subirai più alcun danno.»

(Epitteto)

Namastè!

pensieriinlibertà

“… che cosa diventano e che m’importano l’umanità, la beneficenza, la modestia, la temperanza, la mitezza, la saggezza, la pietà, quando una mezza libbra di piombo tiratami da seicento passi mi fracassa il corpo e muoio a vent’anni tra tormenti indicibili in mezzo ad altri cinque o seimila moribondi, mentre i miei occhi, aprendosi per l’ultima volta, vedono la mia città natale distrutta dal ferro e dal fuoco, e gli ultimi suoni che intendo sono le grida delle donne e dei bambini spiranti sotto le rovine: tutto per i pretesi interessi d’un uomo che non ho mai visto né conosciuto?…”
“Il lato più straordinario di queste imprese infernali è che ciascuno dei quei capi assassini fa benedire le proprie bandiere e invoca solennemente Dio, prima di recarsi a sterminare il suo prossimo…”

Voltaire

“… che cosa diventano e che m’importano l’umanità, la beneficenza, la modestia, la temperanza, la mitezza, la saggezza, la pietà, quando una mezza libbra di piombo tiratami da seicento passi mi fracassa il corpo e muoio a vent’anni tra tormenti indicibili in mezzo ad altri cinque o seimila moribondi, mentre i miei occhi, aprendosi per l’ultima volta, vedono la mia città natale distrutta dal ferro e dal fuoco, e gli ultimi suoni che intendo sono le grida delle donne e dei bambini spiranti sotto le rovine: tutto per i pretesi interessi d’un uomo che non ho mai visto né conosciuto?…”
“Il lato più straordinario di queste imprese infernali è che ciascuno dei quei capi assassini fa benedire le proprie bandiere e invoca solennemente Dio, prima di recarsi a sterminare il suo prossimo…”
Voltaire, 1694

View original post

Un pensiero su “di che cosa stiamo parlando? …..di persuasione, ovvio

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...