Mario Benedetti


 

 

 

Generosità

 

 

 
La gente che mi piace

 
Mi piace la gente che vibra,
che non devi continuamente sollecitare
e alla quale non c’è bisogno di dire cosa fare
perché sa quello che bisogna fare
e lo fa in meno tempo di quanto sperato.
Mi piace la gente che sa misurare
le conseguenze delle proprie azioni,
la gente che non lascia le soluzioni al caso.
Mi piace la gente giusta e rigorosa,
sia con gli altri che con se stessa,
purché non perda di vista che siamo umani
e che possiamo sbagliare.
Mi piace la gente che pensa
che il lavoro in equipe, fra amici,
è più produttivo dei caotici sforzi individuali.
Mi piace la gente che conosce
l’importanza dell’allegria.
Mi piace la gente sincera e franca,
capace di opporsi con argomenti sereni e ragionevoli
Mi piace la gente di buon senso,
quella che non manda giù tutto,
quella che non si vergogna di riconoscere
che non sa qualcosa o si è sbagliata
Mi piace la gente che, nell’accettare i suoi errori,
si sforza genuinamente di non ripeterli.
Mi piace la gente capace di criticarmi
costruttivamente e a viso aperto:
questi li chiamo “i miei amici”.
Mi piace la gente fedele e caparbia,
che non si scoraggia quando si tratta
di perseguire traguardi e idee.
Mi piace la gente che lavora per dei risultati.
Con gente come questa mi impegno a qualsiasi impresa,
giacché per il solo fatto di averla al mio fianco
mi considero ben ricompensato.

 
Mario Benedetti
 

Annunci

18 pensieri su “Mario Benedetti

    1. Bravissimo Mario Benedetti, sai che era il poeta più famoso dell’America Latina?
      Uno dei rari esempi in cui convive l’anima poetica e la passione per l’agire politico, un grande Poeta davvero.
      Notte cara amica…. 🙂

      Mi piace

  1. 🙂 da Giuliano… bella e vera!
    ma io sono stato “rapito” da questa scritta da montgiusi … https://anothersea.wordpress.com/

    “Mi piacciono le persone che ti guardano negli occhi,

    quelle che mentre tu ti fidi, entrano dentro di te senza presumere di cambiarti.

    Quelle che ti fanno sentire importante con il gesto di raccoglierti una ciocca di capelli

    con la delicatezza del loro respiro

    ed in quell’atto corroborano la certezza del loro esserti accanto.

    Mi piacciono le parole posate senza fretta,

    in prossimità delle fiducie che prendono strade sempre diverse,

    ma che se ti si attaccano alle labbra, diventano il motivo di una musica

    che non ti aspettavi di sentire.

    Mi piacciono le bocche modulate dai ritmi del silenzio, nei momenti in cui parlano le

    sintonie degli sguardi e le fragranze degli attimi che dilapidano vite intere

    in manciate di secondi.

    Mi piacciono le persone capaci di restarti sottopelle,

    con il loro dono di mosaici differenti che portano incastri nella tua carne,

    donandoti l’eccellenza della completezza senza invadere il tuo mondo.

    Mi piacciono le persone che ti ascoltano sul serio,

    tenendo tra le dita il filo delle tue parole fino alla fine e che mentre prestano

    orecchio alla tua voce, ti tengono stretta al loro cuore sapendo che

    non c’è un altro luogo in cui vorresti stare.”

    (Magneticamente)

    https://anothersea.wordpress.com/2015/04/23/1852/

    Liked by 2 people

    1. Ciao e benvenuto tra amici, caro Giuliano, conosco il blog dell’amica Giusy e quello che hai postato rappresenta uno scritto bellissimo.
      Fatti un giretto nel blog, troverai molte cose interessanti, ci sono più di 1.200 articoli fra poesie, letteratura, scritti personali….spero tu trova qualcosa che ti piaccia.
      Un abbraccio….. 🙂

      Liked by 1 persona

  2. Inizio dicendoti che apprezzo moltissimo la tua scelta di testi poetici incisivi e pregnanti di significato.
    Sono rimasta incantata dalla poesia “Una donna fenomenale” di Maya Angelou, che ho divulgato su un social network e ha trovato molte ammiratrici.
    Ora sono colpita da questa, perché anche a me piace la gente che collabora e non è passiva, anche se trovo un po’ utopistica questa affermazione..
    “Mi piace la gente che pensa
    che il lavoro in equipe, fra amici,
    è più produttivo dei caotici sforzi individuali.”

    Purtroppo in questi tentativi di lavoro d’equipe nascono competizioni e lotte sotterranee, e la parola “amici” è un po’ sopravvalutata..!!

    Ti auguro una splendida giornata..e grazie per le tue splendide condivisioni..che mi stanno dando l’opportunità di guardare oltre i miei soliti orizzonti letterari..!! 🙂

    Liked by 1 persona

    1. “Incontrare un vero amico è il più grande dono che possiamo ricevere in questa vita spesso attraversata da incertezze. È il conforto di sentirci al sicuro con una persona con cui poterci aprire, non dover misurare le parole e andare oltre la superficialità quotidiana.
      (Romano Battaglia)

      Faccio mie le belle parole di Battaglia..
      Buongiorno Nicole, saziati pure della bellezza della poesia 🙂

      Liked by 1 persona

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...