Riflessioni Personali……sta iniziando un’altra crisi finanaziaria!!


Lo so, è dura interessarsi un po di economia, eppure noi tutti siamo condizionati dall’andamento della stessa, sia quando andiamo al supermercato oppure all’officina meccanica, sia quando paghiamo le tasse o dobbiamo riscuotere l’elemosina che ci proviene dagli interessi sui pochi titoli che abbiamo potuto acquistare con anni di duro sacrificio. Non voglio fare polemica, assolutamente, perché ognuno legge quello che più gli aggrada e si informa come meglio crede anche se lo fa soprattutto attraverso i media di regime, ed a questo volevo arrivare, informarsi tramite i telegiornali della tv, sia essa di stato o privata, non è informarsi ma assuefarsi all’informazione del potere politico, oramai si sa che l’informazione dei mass media è pilotata dal regime politico che informa soltanto su ciò che fa comodo per mantenere se stesso in vita. Perché dico questo? Lo dico perché mi sono accorto dai “like” che i post che trattano di economia vengono letti da pochissimi followers rispetto ai post che trattano poesie o brani musicali. Io non mi preoccupo se voi non avete voglia di informarvi, potete leggere quello che volete, ma ricordate che siamo agli inizi di un’altra tempesta finanziaria che evolverà entro quest’anno producendo guai maggiori dell’ultima crisi. Io ce la metto tutta per aiutarvi nell’essere informati, sta a voi scegliere se leggere articoli di economia o cazzeggi vari in giro per WP.
Nico (max weber)

 

crisi-del-29m

 

 

 

Soros: “Contagio Cina mi ricorda crisi del 2008″

.

.
di Daniele Chicca
Il pericolo di contagio scatenato dalla crisi valutaria cinese ricorda da vicino quello della crisi dei mutui subprime del 2008. A pensarlo è il guru degli investimenti George Soros, noto speculatore nei mercati valutari, che con le mosse del suo fondo Quantum ormai più di 23 anni fa ha contribuito a portare la lira e l’economia italiana sull’orlo del precipizio.
Gli investitori devono stare molto attenti, i mercati mondiali stanno attraversando un momento di crisi pericoloso, ha avvertito il miliardario investitore durante un forum economico in Sri Lanka.
Dopo anni di grandi incrementi del Pil, la Cina non riesce a trovare un nuovo modello di crescita sostenibile e le sue svalutazioni massicce dello yuan stanno contagiando il resto del mondo, ha sottolineato Soros dalla capitale dello Sri Lanka, Colombo.
Un rialzo del costo del denaro negli Stati Uniti con il conseguente rafforzamento del dollaro e stretta creditizia metterà da quest’anno la parola fine all’era dei tassi zero. Questo, seccondo Soros e non solo lui, rappresenta una sfida insormontabile per le economie in via di Sviluppo. Il rischio è che si scateni una crisi globale come quella di otto anni fa.

.

.
Banca mondiale: economia rischia tempesta perfetta

.
di Alessandra Caparello
L’economia globale poterebbe subire un nuovo grande rischio nel 2016 appena iniziato, una “tempesta perfetta” come ha spiegato la Banca Mondiale. Nel suo ultimo rapporto semestrale Global Economic Prospects, l’istituto guidato da Jim Yong Kim mette in luce come il rallentamento sincronizzato dei più grandi mercati emergenti, i BRICS, potrebbe essere intensificato da nuove turbolenze nei mercati finanziari.
Secondo le previsioni per i prossimi anni dell’istituto, proprio dal rallentamento delle economie BRICS (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) potrebbe scaturire un nuovo grande pericolo nella possibilità di ripresa della crescita globale per il prossimo anno.
Nel suo rapporto, la Banca Mondiale prevede che le recessioni in Brasile e Russia (il cui PIL sarà tagliato rispettivamente del 2,5 e dello 0,7%) toccheranno il fondo nel 2016, mentre la Cina sperimenterà un rallentamento della crescita in misura modesta, dal 6,9% al 6,7%, rallentamento definito per lo più fisiologico. Senza dimenticare il Sudafrica, la cui crescita oggi arranca e quest’anno sarà solo di poco superiore all’1%.

Annunci

9 pensieri su “Riflessioni Personali……sta iniziando un’altra crisi finanaziaria!!

    1. Buongiorno Poetella, beh che dire se non che fai bene ad informarti sull’andamento della nostra economia.
      Mi chiedi cosa fare, ma io non posso darti dei consigli, posso solo informare chi vuol essere informato, poi sarà ognuno di voi che deciderà cosa fare, per quello che mi riguarda e nel mio piccolo, decisi anni fa di togliere i miei risparmi dagli investimenti fatti sino a quel momento, scelsi di toglierli alla Finanza speculativa per riinvestirli in beni materiali che si rivalutano nel tempo, un esempio? orologi di gran lusso, occupano poco spazio e puoi rivenderli in un attimo nel caso si abbia la necessità di farlo.
      Ciao cara, buona giornata.. 🙂

      Mi piace

  1. Anche Gerald Celente aveva previsto un 2016 terrificante ed è uno che non sbaglia mai una previsione. Aspettiamoci, quindi, un tumulto finanziario dalle proporzioni epiche, come già gli States stanno per rivisitare. Hai ragione sul problema informativo, le cose interessanti attraggono poco, ma forse è un modo per non affrontare la realtà e illudersi che tutto vada bene. Chi fa informazione come te, o me nel mio piccolo, e tanti altri amici blogger, non lo fanno per obbligare la gente a cambiare parere, lo fanno per spingere il lettore ad una sana interrogazione personale e agire di conseguenza. Noi lo diciamo spesso: “informarsi è un dovere!”ma non è obbligatorio. Buona serata.

    Liked by 3 people

    1. ..caro Fabio, quanta saggezza nelle tue parole, eppure è cosi semplice capire che le crisi si ripresentano ad ondate cicliche costantemente ogni 8/9 anni, il problema però questa volta è dato dalla crisi del 2008 che ancora non è passata e non passera per molti anni ancora, avremo dunque una crisi ciclica economica che si sommerà a quella speculativa dei sub prime del 2008 che ridimensionò il potere delle multinazionali finanziarie a stelle e striscie.
      E’ certo che ognuno può leggere quello che vuole come è anche vero che noi facciamo informazione senza voler spingere nessuno a cambiare parere, vogliamo soltanto informare, poi sarà compito di ognuno che legge recepire il messaggio e comportarsi di conseguenza.
      Abbiamo due orecchie e una bocca per poter ascoltare il doppio di quanto diciamo, diceva Epitteto e non sbagliava, cerchiamo quindi di leggere per essere più informati.

      Ti abbraccio con stima, ciao caro 🙂

      Liked by 3 people

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...