Riflessioni Personali…..Banche, truffe legalizzate agli over 60!!


 

 

Viviamo davvero in un mondo al rovescio,  viviamo in un paese dove il governo anzichè governare la vita dei cittadini e risolvere loro eventuali problemi, governa per le banche che hanno dilapidato (bruciato) i risparmi dei cittadini, viviamo in un paese dove le banche ti fanno prima indebitare finanziandoti con un mutuo l’acquisto della tua nuova casa,  poi la requisiscono per un motivo qualsiasi e la vendono all’asta, sostituendosi in questo modo al giudizio dei tribunali, quindi niente più controversie legali anche se hai ragione.

Dal 2 marzo diventa operativa la nuova legge che abbassa da 65 a 60 anni la soglia oltre la quale si può chiedere il finanziamento garantito dall’immobile di proprietà. A differenza dei mutui, non prevede rate di rimborso: si restituisce tutto il dovuto (comprensivo di spese e interessi) alla morte del contraente e gli eredi possono decidere cosa fare. Che governo può essere questo se pensa di aumentare i consumi concedendo tramite le banche, prestiti ipotecari? Ma davvero il  governo pensa di far ripartire l’economia aumentando i consumi? Oppure ancora una volta si tratta di un vero e proprio “esproprio-truffa” come quello dei Bond, della Parmalat e Cirio, truffa a danno dei pensionati con poco reddito ma con una casa di proprietà? Io penso siamo giunti al limite massimo di sopportazione, vogliamo combattere per toglierci le “catene” o restiamo impassibili a vedere la nostra fine?

 

banche

 

 

 

 

Prestito ipotecario vitalizio: un altro regalo alle banche…

 

 

Arriva il prestito ipotecario vitalizio, dedicato a chi ha più di 60 anni. Il giorno ufficiale per la sua inaugurazione è mercoledì, dopodomani, prossimo 2 marzo.  Si tratta di una nuova forma di finanziamento tutta dedicata agli anziani e dedicata al contempo tutta alle  banche italiane, che hanno nuove chance per lanciarsi e crescere ulteriormente nel mercato immobiliare.
Le polemiche dunque non mancano, anche perchè il prestito ipotecario vitalizio coinvolge un patrimonio immobiliare- appunto quello nelle mani degli over 60, in Italia – che vale tre miliardi di euro, se si considera il valore delle abitazioni che hanno come proprietari 10 milioni di over 60, come precisa il Fatto Quotidiano.
Con il lancio di questo strumento finanziario, come è stato scritto, l’immobile, o più semplicemente la casa, diventa un bancomat, in quanto è possibile accedere a un prestito ferma restando la presenza di determinati requisiti dietro garanzia dell’abitazione stessa, e senza perderne la proprietà.  Il valore del prestito erogato dalle banche ai richiedenti dipende da quanto vale l’immobile e dall’età di chi richiede il mutuo”.

.
Ciò comporta che  “in caso di morte il costo finale per gli eredi potrebbe essere molto alto. Per esempio la perdita della casa di famiglia. La cifra che si può chiedere alla banca oscilla tra il 10 e il 50% del valore di mercato dell’immobile su cui si intende iscrivere l’ipoteca e cresce con il crescere dell’età del proprietario di casa.
Il Fatto Quotidiano rimane critico nei confronti del prestito ipotecario vitalizio, intitolando l’articolo nel modo seguente:
“Prestiti vitalizi sulla casa agli over 60, un regalo per le banche, guai per gli eredi”.
Fermo restando che il cliente e la banca possono decidere insieme “se prevedere il pagamento di una o più rate all’anno, per abbattere interessi e oneri accessori (le spese per perizia, istruttoria, assicurazione incendio/scoppio) e lasciare agli eredi la possibilità di riscattare l’immobile versando solo il valore del capitale prestato”, si fa riferimento a quella situazione in cui si trova il mutuatario che accade al prestito senza pagare le rate.
.

.
“Con questa soluzione la banca si prende la casa quando il titolare muore. In questo caso il peso degli interessi cresce in modo esponenziale. Basta pensare che con un tasso fisso tra il 6 e il 7% il debito finisce col raddoppiare il suo valore in soli 10 anni. Il prestito ipotecario vitalizio, infatti, reintroduce una forma di anatocismo, ovvero gli interessi sugli interessi, vietato da più di un anno. Così per chi lo sceglie, alla fine dell’anno, gli interessi vengono calcolati sul debito maturato l’anno precedente, che già comprende altri interessi, e non sul capitale di partenza”.
.

.
Ancora:
“La norma nasconde altri due grandi regali per le banche. L’istituto che ha concesso il prestito è esonerato dalla normale procedura esecutiva che si applica quando, in caso di mancato pagamento del mutuo, la banca avvia il pignoramento dell’immobile. Normalmente il procedimento è molto lungo, può durare anni, viene gestito da un Tribunale e mette sullo stesso piano tutti gli eventuali creditori: dalla banca al condominio, dalla finanziaria a un privato. Nel caso del prestito ipotecario vitalizio, invece, la legge prevede che, trascorsi i 12 mesi concessi agli erediper decidere se pagare il debito o vendere la casa, sia lo stesso finanziatore a gestire in autonomia l’immobile, come fosse di sua proprietà, e a restituire soltanto agli eredi parte del guadagno eventualmente dovuto. Colpisce, oltretutto, che a stabilire la cifra a cui vendere la casa sia un perito “indipendente” identificato dalla stessa banca, anziché da un soggetto terzo come il presidente di un Tribunale.
.

.
Dunque,
“l’unica garanzia per chi resta è che, qualora il debito ereditato sia maggiore del valore dell’abitazione venduta, non sarà mai tenuto a pagare nient’altro che la tassa di successione. Cosa deve sapere, invece, chi volesse sottoscrivere un finanziamento del genere? Innanzitutto se è sposato o convive da 5 anni con una persona deve ottenere anche la firma del coniuge. Inoltre, dopo la sottoscrizione del prestito nessun altro può risiedere in casa, a parte figli e badanti. Neppure i nipoti. Pena l’obbligo immediato di ripianare il debito o vendere l’immobile. Chi offre il prestito deve farlo in modo trasparente. Deve presentare due simulazioni del piano di ammortamento, evidenziando anno per anno capitale e interessi: il primo applicando il tasso al momento della stipula e l’altro simulando uno scenario di rialzo di tassi”.

da: wsi.it

 

Nico (max weber)

Riflessioni Personali…..a qualche “censore” non piace quello che scrivo!!


 

Ieri sul  finto blog “rivoluzionario” i censori hanno cancellato 118 commenti su un totale di 159, vedere questo link per conferma:  http://nocensura.eusoft.net/     come sempre per giustificare tante cancellazioni, i gestori hanno usato la scusa che sono commenti di infiltrati la cui opera è quella di “destabilizzare” (quanto mi è cara questa parola) il blog stesso, facendo cosi credere ai pochissimi utenti rimasti che questo sia vero, quando in realtà sono commenti dei fruitori stessi di quel blog che per le ragioni che vi ho spiegato ieri, non potendo scrivere quello che realmente pensano con il loro nick certificato, sono costretti a usare nomi di fantasia per non essere ricoperti di “fango” da parte dei soliti “mastini” che in quel sito hanno la funzione di guardiani.

.
A chi legge i miei articoli voglio dire due cose, la prima di esse riguarda ciò che scrivo che è frutto della mia esperienza negativa su quel blog, esperienza che mi ha fatto capire che in quel posto si possono fare solo chiacchiere da bar, pettegolezzi e scazzi vari, nel momento in cui vuoi fare discorsi seri e “rivoluzionari”  sei buttato fuori e ricoperto di fango, cosi come è successo all’amico Vito, la seconda cosa, quella più importante riguarda invece il sistema di gestione di quel blog, blog in mano ad esseri monocellulari che hanno sviluppato la sindrome della flautolenza, sindrome che li condanna a respirare per l’eternità il loro puzzo di merda.  Chiunque voglia chiedere altre informazioni, potrà farlo in privato al mio indirizzo mail, ne scoprirete delle belle, si perché quello che ho scritto negli articoli del blog, è soltanto la minima parte di ciò che si deve sapere per poter interagire in quel blog.

Insieme ad altri amici ho dato tanto a quel blog, tutti insieme abbiamo persino lavorato alla stesura di un programma per il rinnovamento dello stesso, ma non c’è stato nulla da fare, il nostro contributo era troppo democratico, questo il link:

http://ilnuovoblog.xoom.it/virgiliowizard/

.

 

rottamatore-rivoluzionario

 

 

 

“SE

 

 

 

 

.

 

 

.

QUALCUNO FOSSE INTERESSATO A SAPERE L’ORIGINE DELLA CANCELLAZIONE DI MASSA DI IERI:

digiti poesia&cultura su google
https://poesiacultura.wordpress.com/
è un sito di wordpress riconoscibile dall’inizio della frase:”Se vuoi costruire una barca, non….”
Una volta entrati, basta leggere solo il post di ieri “dedicato” al blog di grillo, per capire praticamente tutto.
Se poi volete il quadro completo, basta cercare nel sito tutti gli articoli pubblicati che parlano del blog.
Buon divertimento, poichè c’è SOLO DA RIDERE.”

.
Chi cerca, trova 28.02.16 18:20 (nick non certificato)

 

Questa non è politica caro Unico, è informazione!!

 

Nico (max weber)

Lana Del Rey


poesia in musica

 

 

Nati Per Morire

 

Piedi, non abbandonatemi ora
Portatemi al traguardo
Sento il mio cuore spezzarsi
ad ogni passo che faccio
Ma spero che una volta arrivata ai cancelli,
Mi diranno che sei mio
Camminando per le strade della città
E’ un errore o un disegno divino?
E’ venerdì notte e mi sento così sola
Puoi farmi sentire come a casa, se ti dico che sei mio?
E’ come se te l’avessi già detto tesoro

Non rendermi triste, non farmi piangere
A volte l’amore non basta quando la via diventa dura
Non so perché
Continua a farmi ridere
Andiamo, arriviamo più in alto
La via è lunga, noi continueremo
Provando a divertirci nel frattempo

Vieni e fatti una passeggiata sul lato selvaggio
Lasciati baciare sotto la pioggia battente
Ti piacciono le ragazze folli
Scegli le tue ultime parole
Questa è l’ultima volta
Perché tu e io, siamo nati per morire

Mi sono persa ma ora mi sono ritrovata
Ora riesco a vedere ma prima ero cieca
Ero così confusa, come una bambina
Provavo a prendere quello che potevo avere
Temevo di non poter trovare
Tutte le risposte, tesoro

Non rendermi triste, non farmi piangere
A volte l’amore non basta quando la via diventa dura
Non so perché
Continua a farmi ridere
Andiamo, arriviamo più in alto
La via è lunga, noi continueremo
Provando a divertirci nel frattempo

Vieni e fatti una passeggiata sul lato selvaggio
Lasciati baciare sotto la pioggia battente
Ti piacciono le ragazze folli
Scegli le tue ultime parole
Questa è l’ultima volta
Perché tu e io, siamo nati per morire
siamo nati per morire, siamo nati per morire

Vieni e fatti una passeggiata sul lato selvaggio
Lasciati baciare sotto la pioggia battente
Ti piacciono le ragazze folli

Non rendermi triste, non farmi piangere
A volte l’amore non basta quando la via diventa dura
Non so perché
Continua a farmi ridere
Andiamo, arriviamo più in alto
La via è lunga, noi continueremo
Provando a divertirci nel frattempo

Vieni e fatti una passeggiata sul lato selvaggio
Lasciati baciare sotto la pioggia battente
Ti piacciono le ragazze folli
Scegli le tue ultime parole
Questa è l’ultima volta
Perché tu e io, siamo nati per morire
siamo nati per morire, siamo nati per morire

 

Lana Del Rey

Riflessioni Personali …..Il Movimento rivoluzionario e la “presa per il culo”.


 

 

La truffa del “Movimento rivoluzionario”  e del “tutti a casa”.

.

Eppure alle elezioni del 2013 furono ben 9 MLN le persone esasperate che espressero un voto di protesta votando un “Movimento stellato”, erano persone stufe della politica criminale, degli interessi privati, della corruzione e della concussione, esse videro in questo Movimento lo strumento adatto per dare una vera svolta “rivoluzionaria” alla politica corrotta che da sempre, ma in special modo negli ultimi vent’anni, ha creato danni ingentissimi a questo bistrattato paese, insomma, chi votò quel movimento lo fece per esperire un’azione comune  e abbattere le lobby del potere politico, bancario- finanziario e clericale. Cosa è stato fatto in questi tre anni?

 

 

vignetta scaricata dalla rete -Vauro-
vignetta scaricata dalla rete -Vauro-

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo tre anni, abbiamo visto che I movimenti “stellati” non valgono un cazzo, il loro pragmatismo serve soltanto a denunciare le schifezze di un governo che dopo aver perso gran parte della vera sinistra che era al suo interno, viene ora appoggiato dal partito del condannato e da quello degli indagati, definire politici questi “partiti privati” sarebbe fuori luogo, essi rappresentano un vero e proprio clan di farabutti che finiranno prima o poi, appesi all’albero più alto (piazzale Loreto docet).

.

Ma torniamo al movimento “rivoluzionario del menga”, all’inizio si presentò come un movimento “rivoluzionario” lo fece con la promessa del “tutti a casa”, riuscendo in questo modo a far credere ai tanti creduloni ( me compreso) che era un movimento davvero diverso, poi con il tempo ha scopeto le sue carte da solo, dapprima con la “chiamata” a manifestare contro l’elezione del PdR (morfeo napuli) stoppata all’ultimo momento da Highlander in persona, ( i servizi deviati fecero un buon lavoro) poi con la scure della censura su quel Blog che funge da mezzo di partecipazione, di  proposta per nuove leggi, per dialogare tra elettori, per sentirsi parte di un progetto “rivoluzionario”.
Feci parte di quel blog fino a quando mi resi conto che occorreva avere dei deficit di intelligenza per farne parte, oppure potevi scrivere delle scemenze come anche adulare il “creatore”, se contravvenivi a queste regole, venivi subito controllato , schedato e bannato, questo il link:

 

https://poesiacultura.wordpress.com/2015/08/09/il-blog-di-grillo-strumento-del-controllo-di-massa/

 

tutto va bene sino a quando non scrivi che ti sei stufato di tanta ignavia e delle chiacchiere a vuoto, è in quel preciso momento che scatta contro di te la denigrazione e l’offesa, vieni ridicolizzato nel blog con il fango di parole infamanti, vieni azzerato e impossibilitato a commentare per difenderti.
Badate bene che quei personaggi che svolgono il ruolo di censori non si presentano con nome e cognome, ma essendo essi delle “merdaccie puzzolenti”, usano vigliaccamente nick qualsiasi e non certificati.

.

.

Mi rivolgo a tutti ed in particolare a quelli che ancora scrivono su quel blog e che leggeranno questo articolo, non fidatevi più delle parole di Highlander e del socio che partecipò  insieme ai politici più corrotti e agli industriali al Forum Ambrosetti a Cernobbio nel 2014, non dovete credere più a nessuna promessa fatta in quel blog, esso rappresenta uno strumento per il “Controllo della massa” , dove siete costantemente schedati e spiati.

 

.

Immagine presa dal web
Immagine presa dal web

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alcune prove a suffragio di quello che sto scrivendo, commenti ripresi ieri ed oggi da quel blog:

.

.

ad esempio se vuoi scrivere quello che pensi non puoi usare il tuo nick registrato perché verresti subito “attenzionato” e il tuo commento verrebbe fatto sparire in 5 secondi, devi quindi inventartene uno qualsiasi, questo il commento:

.

“X I VERTICI DEL M5S”
EGREGI SIGNORI, PRENDETENE ATTO, AVETE FALLITO !
NEL 2013, IL POPOLO ITALIANO SPERANZOSO, VI HA MANDATO IN PARLAMENTO CON QUASI 9 MILIONI DI VOTI, OLTRE 160 PARLAMENTARI E CIRCA IL 27% DELLE PREFERENZE.
SONO PASSATI, TRE ANNI. LA LEGISLATURA VOLGE AL TERMINE E VOI NON AVETE FATTO UNA BENEAMATA MAZZA. CERTO, I VOSTRI TALEBANI DIRANNO CHE SIETE ALL’OPPOSIZIONE PIRIPII’, PARAPA’….MA NOI, ENTRAMBI, SAPPIAMO CHE SE VOLEVATE CAMBIARE DAVVERO LE COSE, CON QUEI NUMERI POTEVATE RIBALTARE L’ITALIA DA CIMA A FONDO.
CERTO, VOI VI GIUSTIFICHERETE DIDENDO CHE SONO TUTTI BRAVI RAGAZZI I NOSTRI ELETTI………
.
IL PUNTO E’ CHE VOI VI SIETE PRESENTATI COME UNA FORZA “RIVOLUZIONARIA” CHE AVEVA COME SLOGAN “MANDIAMOLI TUTTI A CASA”.
.
VI SIETE DIMOSTRATI INVECE, UNA MASSA DI “SMIDOLLATI” SENZA PALLE E SENZA CARATTERE.
.
FATE TRASCORRERE LE SETTIMANE, I MESI, GLI ANNI, FACENDO SOLO LA TELECRONACA DEL “NOSTRO MASSACRO” DA PARTE DELLE ISTITUZIONI AL GOVERNO.
.
GRAZIE! ONESTAMENTE NE AVEVAMO BISOGNO.
.
E’ COME QUELLA RAGAZZA CHE ASSUME UN GUARDIASPALLE PER NON ESSERE STUPRATA E MENTRE, UNA SERA, UNA BANDA DI STUPRATORI LA PENETRA BRUTALMENTE DA DIETRO, SENZA VASELLINA E SENZA SPUTO, IL GUARDIASPALLE ASSUNTO E PAGATO FIOR DI QUATTRINI, FOSSE LI’ A SPIEGARGLI QUELLO CHE LE STANNO FACENDO:”ALLORA, ADESSO C’E’ IL CONGOLESE DI DUE METRI CHE TE LO STA INFILANDO NELL’ANO…ADESSO IL PORTORICANO TI METTE ALLO SPIEDO ETC ETC.
.
A COSA CAVOLO CI SERVE LA VOSTRA TELECRONACA ? A NIENTE. SOLO AD ESSERE CONSAPEVOLI CHE CI STANNO STUPRANDO. GRAZIE! QUESTO LO SAPEVAMO GIA’.
I PARLAMENTARI A CONQUE STELLE, DOVEVANO ESSERE GENTE CON I CONTROCOGLIONI, SPREZZASNTI DEL PERICOLO E PRONTI A TUTTO PUR DI CENTRARE I 20 PUNTI DEL PROGRAMMA PRESENTATI IN FASE PRE-ELETTORALE. DOVEVANO ESSERE QUASI DEI “MERCENARI”. QUELLA ERA UNA GUERRA, CON GENTE SPIETATA, CHE TI CIRCUISCE, TI ADULA, E CON LE BUONE O LE CATTOVE TI PORTA DALLA LORO PARTE.
I BRAVI RAGAZZI DEL M5S, DOVEVANO ARRIVARE DOPO!
Domenico Cellai 27.02.16 12:23
.
.

..ancora altri due commenti rivolti ad Highlander, sempre con un nick di fantasia per non essere scoperti:

.
GUARDA,
NELLA MIA MODESTA VITA DA ELETTORE MI SONO FATTO
INCHIAPPETTARE DALLO STESSO PARTITO O DALLE SCELTE
ALTRUI QUANDO HO DECISO DI NON AVVALERMI DELLA
DEMOCRAZIA DELLA “X” NELL’URNA.
QUELLO CHE E’ CERTO E’ CHE NON FARO’ NULLA
PERCHE’ UN ALTRO “FURBASTRO” POSSA ANDARE
A RIEMPIRE FACILMENTE UN VUOTO POLITICO
PER PROPRIO TORNACONTO!
gigginolacrusca 27.02.16 12:18| 
.
.
DEDICATO A TUTTI QUELLI CHE STANNO
PENSANDO AL SUICIDIO.

MENTRE TU PENSI DI TOGLIERTI LA VITA
I RIVOLUZIONARI 5 STELLE SI DIVERTONO
AD INVENTARSI NUOVE PAROLE ALLA CRUSCA COME

“VERDINOSO”!
gigginolacrusca 27.02.16 12:00| 

.
questo invece è un commento di chi ha già capito come funziona la censura sul quel blog:

.
@ gino 27.02.2016
Riguardo alla “rarefatta abitudine di certificare i commenti” ed il conseguente “cazziatone” riferito a chi non “suffraga” le proprie argomentazioni, ti faccio notare che TU non ti certifichi quando scrivi, e che la maggior parte degli argomenti DOCUMENTATI da chi sa cosa dire e a cosa fare riferimenti, viene regolarmente bannato, perché i motivi di RIFLESSIONE, quando argomentati e documentati, sono ritenuti DISFATTISTI.
Alcuni di noi non usa il proprio nome certificato per non esporlo alle conseguenze di ripetute bannature. Ciò non toglie che la voglia di intervenire per cercare di aprire gli occhi a tutti sia dissolta e allora continuerai a leggerci… e a vederci bannare.
Ma le conseguenze arrivano prima o poi e veramente presto vi libererete di noi: questo blog allora apparirà per quello che è, scegli tu, o una caserma della milizia balilla, o uno stuolo di oche giulive.
Francamente non riesco a trovarvi alternative valide.
profilo 27.02.16 13:04| 
.
.

Ora invece vi faccio vedere un esempio di come la censura scende in campo oltraggiando, infamando e intimidendo chi abbia il coraggio dire con il proprio nome e cognome cosa pensa dello stesso movimento e di Highlander, da notare che i censori del blog usano anch’essi nomi inventanti e non certificati, da queste parole si capisce che tutti i fruitori di quel blog sono schedati:
.
.
Asaro,
piantala di insultare e di scrivere stupidaggini.
Beppe non ha mollato nessuno!
Iniziamo a STUFARCI, di leggere commenti di persone disinformate e totalmente al di fuori delle dinamiche e delle strategie del Movimento.
Pensa piuttosto al tuo futuro pratico e ancor di più a quello di tuo figlio che è a Londra.
Francesco tra poco prende due calci in culo e lo rimandano in Italia.
Inizia a ripassare il repertorio musicale, entro qualche anno finite tutti e due in Piazza De Gasperi alla stazione, a suonare le chitarre.
E impara a usare la punteggiatura come si DEVE, questo blog è letto da molti esterni, ci fai fare delle figure da Asini!
Due chitarre e un cappello 26.02.16 19:48
.
.
..ancora un atto di intimidazione ad opera dei censori di quel blog:

.
.
Dai Aldo e Dany, adesso arriva Rousseau.
Sempre bello pieno di infiltrati, come il sistema operativo e il blog.
Daniela, tu che sei iscritta con documento, spiega al tuo amico Spano Nanu che sulla carta di identità non c’è l’appartenenza politica o il giuramento di essere grullo a vita.
L’elevato numero di voti a Bersani a suo tempo come si spiega?
Solo tanti stupidi oppure tanti AVVERSARI che votano?
Uno vale uno nel web non significa niente, uno può essere un altro, tu puoi essere un grillino in buona fede, io un conservatore che vuole eliminarvi dal panorama politico.
Mi spiace, ma anche questa è Politica.
Uno può essere un Altro 26.02.16 19:09| 
.
.
Chi usa sistemi del genere per zittire le voci “rivoluzionarie” sono delle “merde” di uomini, il loro “modus operandi” è simile se non del tutto uguale ai regimi totalitari di recente memoria, uscite dalla finzione di quel blog dove regna la più becera ipocrisia, in quel posto non si fa opposizione ma si tradisce la fiducia, quella fiducia che avete dimostrato con il voto.

.

https://poesiacultura.wordpress.com/2016/02/03/riflessioni-personali-highlander-e-il-suo-finto-blog/

Una domanda non ho potuto mai porre ad Highlander su quel blog, ora che sono sul mio posso permettermi di farla:

BEPPE, SAI QUANTE CAZZO DI PERSONE HAI PORTATO IN PIAZZA SINO AD OGGI?…….NESSUNA!!!

.

Un carissimo abbraccio a Vito, Aldo, Dany…. e a Grethe Garbus.  🙂

 

Nico (max weber)