M.M.A. (Mixed Martial Arts)…. Alessio Sakara!


M.M.A. (Mixed Martial Arts)  and   U.F.C. (Ultimate Fighting Championship)

 

Alessio Sakara
Alessio Sakara

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessio Sakara è un atleta italiano di arti marziali miste.
Combatte nella divisione dei pesi mediomassimi nella federazione statunitense Bellator MMA.
È stato il primo lottatore di MMA italiano a competere nella promozione statunitense UFC, considerata la più prestigiosa in assoluto nel periodo nel quale Sakara ne fece parte; ha lottato in UFC dal 2005 al 2013 sia nella divisione dei pesi medi, sia in quella dei pesi mediomassimi con un record parziale di 6 vittorie e 8 sconfitte, ed è in assoluto uno degli atleti europei più longevi per quanto riguarda l’esperienza in UFC.

.
Vanta anche un record da pugile professionista di otto vittorie ed una sconfitta.
Alessio all’età di cinque anni inizia a giocare a calcio, nel ruolo di centrocampista. Si rende presto conto di dover imparare a difendersi sul campo da gioco, quindi, all’età di undici anni, inizia a praticare anche la boxe: come risultato ottiene sette ammonizioni ed un’espulsione in un singolo campionato. Abbandona il calcio e comincia a coltivare la sua passione per il pugilato.
Due anni dopo, partecipa al suo primo torneo, dal quale esce vittorioso, conquistando la medaglia d’oro. Dopo tre vittorie consecutive al campionato pugilistico regionale, arriva al titolo italiano, ma a causa di sentite difficoltà economiche, si vede costretto a lasciare la nobile arte e trovare lavoro. Nonostante ciò, in una palestra vicino casa pratica il Sanda e riesce a conquistare il titolo italiano professionisti e arriva secondo ai mondiali.

.
A 18 anni il legionario, seguendo il consiglio di un amico, parte per il Brasile, dove disputa quattro match, tre vittorie ed una sconfitta. Presa la decisione di stabilirsi nel paese sudamericano, arriva la cartolina dall’Italia del precetto militare, quindi torna nel proprio paese.
Durante il breve soggiorno, Alessio trova lavoro come addetto alla sicurezza di una discoteca e viene a conoscenza dello sport delle arti marziali miste, grazie a un amico che gli mostra la videocassetta del primo torneo UFC della storia. Una sera, durante le ore di lavoro, ha la fortuna di incontrare il brasiliano Roberto Almeida, che poi diventerà il suo primo maestro di MMA.
Il primo match di vale tudo per Sakara finisce al meglio per lui, inizia a competere a livelli europei ottenendo ottimi risultati.

.
Alessio decide di pagarsi un viaggio di sei mesi in Brasile. Trascorsi, sente necessità di ritorno, quindi vende la sua moto e si trasferisce nuovamente nella terra del Jiu Jitsu. Qui impara molto, dal modo di combattere alla vita del fighter, e si allena con i fratelli Nogueira e Ricardo Della Riva, che gli conferisce la cintura viola.

 

Se vi piace guardare i video delle Arti Marziali Miste vi consiglio questo blog:

https://nicooldwarrior.wordpress.com/

 

 

Annunci

7 pensieri su “M.M.A. (Mixed Martial Arts)…. Alessio Sakara!

  1. non so gli altri followers, ma io nutrivo la convinzione che prima o poi ci avresti aperto una finestra su questa tua passione non limitandoti allo spazio di alcuni articoli, ma dedicando un nuovo sito (se ho ben capito è un tuo sito, non so se già ne hai gestito già di simili, io son nuova nell’ambito blog). La domanda che mi viene immediata è: come pensi di organizzare rispetto ai contenuti, cioè, pensi di approfondire anche sulla ‘tecnica’(?), la ‘pratica’ corporea (non so se uso giusti termini), la disciplina; pensi di esporre anche tue esperienze personali?
    Lo so: qua mi becco la risposta “Segui e vedrai”.
    Scherzi a parte esprimevo come lettore possibile (ci penserò) alcune mie piste d’interesse legate a vicende di studio altre, certo, ma che mi hanno negli scorsi anni portata a considerare nel mio raggio d’osservazione le Arti Marziali.
    Non rileggo il commento che son sempre di fretta
    scusatemi gli errori
    d.

    Liked by 2 people

    1. Seguiamo e vedremo, Dora.
      A me interessa la disciplina, in tutti i sensi, che questi atleti devono avere.

      Non sapevo, Nico, che tu avessi esperienza in questo campo.
      🙂
      gb

      Grazie.

      Liked by 1 persona

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...