Grethe Garbus (white venus)


 

Toraldo -Le due ballerine- (olio su tela) collezione privata
Toraldo -Le due ballerine- (olio su tela) collezione privata

 

 

 

Siamo a Primavera, sospese fra il bianco d’inverno ed il nero torrido dell’estate bruciante, quanto un mouse a fondo blog ed i battelli dalle Ruote di gomma a navigar i nostri Viali di notte.
Non condivido questa strana euforia di moribonde, di giardiniere Saffiche nel dimorar nuove specie di Piselli all’Umido rivoltato della Zolla.

.
Umida come questa sera, marcata dagli ormoni del gatto amante della mia fin ai piedi del letto, sospinto entro la mia Dimenticanza nel lasciar una porta Aperta…
Si fottano le Stelle così distanti e Fredde, sfocate e soffuse nel latte versato dalle Vergini ed Orse dal Carro, lattaio intergalattico troppo affrettato.
M’imbarazza il canto dell’Allodola ed il singhiozzo dell’Usignolo, trafigge nell’ultimo mattino, ne convengo.

.
Nessun pezzo d’oro o bilancio truccato della peggior Banca, potrà acquistarne a riscatto la Disfatta, questa mia Waterloo dell’Anima.
Neppur la Luna inchinarsi al cospetto di due Amanti, ne il Sole inginocchiarsi potrebbe, se il Sapesse.
Entro noi due, il fuoco nei tuoi fianchi, la Tempesta entro le tue Vele, nel silenzio espressivo del tuo sguardo, il Profondo dell’ombelico.
Più esteso e privo di fine, ancor più dell’Infinito…

.
Qualcuno ci Guida, entro la Tempesta ed i Je t’Aime, le dimenticanze ,le evasioni, in questo regno delle cose, in tanta orgia ed assordanti sballi, Overdose.
Sì, son levi Ali di farfalla, piu’ intonse e fini di quelle della Notte, innanzi ai Fanali delle auto dei Clienti.
Ci dimentichiamo, ci riscaldiamo al freddo della notte…
Spero possa pianger la Strada stanotte, sulle nostre lordure a spazzare questi rimpianti Orfani e ritornarci Bambine, di nuovo Speranze del Mondo per salvarne ogni Istante, secondo dopo secondo.
Intoniamo il Canto dei Misteri.

.
Abbracciami, Amor mio, Regina d’una notte, al Castello dal Ballatoio all’Aperto, dai Tetti Scoperti, entro me Cocotte.
Se vuoi.
Incendiare il Sole, impallidir la Luna, Salvare il nostro, Amore…
Un’altra volta, ancora.
Vien, vien ici.

 
grethe garbus (white venus)

 

Annunci

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...