Friedrich Nietzsche


 

passione2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dei piaceri e delle passioni….

 

 

tratto da: Così parlò Zarathustra

.
“Fratello mio, se possiedi una virtù, e questa virtù è tua, tu non l’hai in comune con nessuno.
Ma tu vuoi darle un nome e carezzarla; tu vuoi tirarle le orecchie e spassartela con lei.
Ma ecco! Così facendo, tu finisci per avere il suo nome in comune con la solitudine e divenire tu stesso moltitudine e volgo con la tua virtù!
Meglio faresti a dire: ‘Inesprimibile e senza nome è ciò che fa il tormento e la tenerezza del mio spirito ed è la fame delle mie viscere’.
Sia la tua virtù troppo alta per la dimestichezza di un nome: e quando parli di lei, non vergognarti di balbettare.
Dunque parla e balbetta: ‘Questo è il mio bene, questo è ciò che io amo, ciò che a me completamente piace; solamente così io voglio il bene.
Non lo voglio come una legge di Dio, non come un regolamento e un rimedio per l’uomo: né sia come un segnavia dell’aldilà e del paradiso.
Una virtù terrena è ciò che io amo: poca prudenza è in lei, e ancor meno raziocinio.
Ma questo uccello si è fatto qui da me il nido: per questo lo amo e mi sta a cuore; esso abita qui da me e cova le sue uova d’oro’.
Così tu devi balbettando elogiare la tua virtù.

.
Una volta tu avevi delle passioni e le dicevi cattive. Ma ora non hai che virtù: esse sono venute fuori dalle tue stesse passioni.
Tu hai collocato la tua più alta mèta in queste passioni: e così esse sono divenute le tue virtù e le tue felicità.
E anche se tu appartenessi alla razza dei rabbiosi o dei libidinosi o dei maniaci religiosi o dei vendicativi:
alla fine tutte le tue passioni diverrebbero virtù e I tuoi demoni si tramuterebbero in agnelli.
Una volta tu avevi nella tua cantina dei cani selvatici: ma alla fine si trasformarono in uccelli e in leggiadre cantanti.
Dai tuoi veleni traesti il tuo balsamo; mungesti la mucca del tuo dolore; ed ora tu bevi il dolce latte delle te mammelle.
E nulla di male sorgerà mai più da te, tranne il male, che sorge dalla lotta delle tue virtù.
Fratello mio, se avrai fortuna, tu avrai una sola virtù e nulla di più: così passerai più facilmente oltre il ponte.
È onorevole possedere molte virtù, ma è un grave destino; e molti andarono nel deserto e si uccisero, perché erano stanchi di essere battaglia e campo di battaglia delle virtù.

.
Fratello mio, sono la guerra e la battaglia un male? Ma necessario è questo male, necessario è l’astio e la diffidenza e la calunnia tra le tue virtù.
Vedi come ogni tua virtù desidera ciò che vi è di più alto: essa vuole tutto il tuo spirito, che sia suo araldo, vuole tutta la tua potenza nell’ira, nell’odio e nell’amore.
Ogni virtù è invidiosa dell’altra, e gran brutta cosa è l’invidia. Possono le virtù per invidia andare in rovina.
Chi è avvolto dalla fiamma dell’invidia, alla fine volge, come lo scorpione, contro se stesso il pungiglione avvelenato.
Ohimè, fratello mio, non hai tu mai veduto una virtù diffamarsi e trafiggersi da se stessa?
L’UOMO È QUALCOSA CHE DEVE ESSERE SUPERATO; perciò devi amare le tue virtù: poiché esse ti manderanno in rovina.”

 

Friedrich Nietzsche

Annunci

3 pensieri su “Friedrich Nietzsche

  1. Un passo complesso, come tutti quelli di Nietzsche…il sovrapporsi di virtù e passione è segno e guida dell’intolleranza dei mediocri…l’uomo deve superare in nuove “acrobazie” morali se stesso, la sua finitezza intellettuale, guardare fino in fondo l’abisso che è in lui, prima di osservare l’abisso del nulla che gli si para davanti…grazie del bel passo, Lupo….Io partii dal “Così parlò…” per approdare alla distesa lirica de “la gaia scienza”. Ormai, credo, che Nietzsche vada letto per intero…e riletto…passando per “Umano troppo umano”, “Aurora” “Frammenti”…”Gli idilli di Messina”…e mai ti fermi sempre più in vortice dentro un pensiero che non si stanca di espandersi…

    Liked by 2 people

  2. Così canto’ l’umano, troppo umano, sopraffatto da tanto Vertiginoso lirismo.
    Sulla Terra, intanto, correva l’anno 2017…

    Come ignorare quello Sfacelo generalizzato, disfacimento simile alla decomposizione, ormai presente ad ogni angolo del Paese?
    Neppure le opposizioni esistevano, tranne qualche sparuto gruppuscolo velleitario, buono piu’ a far chiasso che azioni mirate.
    Si era alla disperazione mal dissimulata: i trattati Usa, capestro per un Nazione votata all’Export, non lasciavan Scampo.
    Le Borse, in picchiata, volo libero di Petali in Primavera, falciati da un brina incalzante.
    Così, o soccombere o reagire…
    Sino ad allora, si era adusi ad impieghi nello Stato, fardello improduttivo ed impieghificio di raccomandati, oppure, gli sfaccendati, nell’Industria del krimine, spesso braccio armato della Politica, retta da un banda di Assassini.
    Qualcuno, trovava sfogo alla propria indole Sadica, nell’arruolamento nei vari eserciti mercenari in seno Nato.
    La Vita, non esisteva: al suo posto, un grigiore penoso e spento di Schiavitu’, ne figurava un misero Surrogato.
    Nulla degli eroici Tokkotai, arruolatosi per gli Indennizzi doppi alle Famiglie dei Caduti e sottoposti a Vessazioni inumane finalizzate ad addestrare delle Bestie assassine, votate ad annientare , cariche d’Odio, il Nemico.
    Eppure, i piu’, i Migliori, desideravano un Congiungimento Carnale con l’amata, in barba ai regolamenti, ma…
    Venivano spostati incessantemente dai Superiori, per impedire gli Accoppiamenti.
    Non avevan gli Stupri di Guerra, come i nostri in Somalia, etc…
    Ebbene, nonostante tale Strazio, Anazawa Toshio, scriveva: ” Cerca d’esser felice Chieko,
    poter Amare un’altra persona è la piu’ grande felicita’. Allora il mio futuro avra’ un senso, perchè desidero la tua felicita’, e di tutti i miei Sentimenti è Quello che piu’ mi fa onore”.

    Domandatevi: Chi prova questa Tensione Morale nei miei confronti?
    Chi è disposto a Morire per me?
    Renzi, Grillo, il Papa, forse?

    E’ tutto una Macabra, falsa rappresentazione.
    Magari, ma dubito, in Buona Fede.

    Buonanotte, inutili Sopravviventi.

    Liked by 1 persona

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...