Oliviero Beha


 

Chi non conosce Oliviero Beha, autore di testi teatrali rappresentati, in stagione e festival, di numerosi saggi e di raccolte di poesie, che hanno vinto diversi premi, tuttora editorialista in riviste a diffusione internazionale nonché relatore in convegni prestigiosi sul linguaggio, la comunicazione, l’ambiente, le istituzioni, lo sport. Ha scritto per l’Unità tra il 2005 e il 2008 mentre nel 2009 ha avviato una collaborazione come editorialista del Fatto Quotidiano di cui è cofondatore.

Dal giugno 1996 al luglio 1997 è “tollerato” a tardissima ora, andando in onda con Attenti a quei tre, trasmissione del Palinsesto Notturno della Rai dedicata ai problemi della giustizia, in onda, su Rai 1 e Rai 3, con tre appuntamenti settimanali. Dal settembre 1998 di nuovo ai microfoni di Radio Rai con Radioacolori in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, su Radio Uno, e poi Beha a colori fino a quando – nel settembre 2004 – la trasmissione radiofonica viene improvvisamente soppressa. Ai vertici Rai c’era il centrodestra., da qui inizierà la serie infinita di cause giudiziarie con l’Azienda RAI. (wiki)

Beha è uno dei giornalisti che stimo di più per la sua imparzialità e libertà di pensiero.

 

Andrea Agostini – Il sogno Volante  - (tempera su carta)
Andrea Agostini – Il sogno Volante – (tempera su carta)

 

 

 

Il silenzio è una parola

 

Sono qui, in punta di penna,
a verbalizzare la vita.

Potrei starmene in silenzio
parlando con le dita
e invece converso con te
come se tu fossi me
per dirti che il silenzio
è una parola squisita
un recipiente a colori
che è a sua volta parola
oppure una lingua sospesa
tra due gole affacciate
su quell’altra parola
ancor più approfondita.

Il silenzio è il paesaggio
di qualunque espressione,
è la terra il cielo il mare
dove rintracciare un nome.

Dove stormiscono le fronde
e scrivono versi gli animali
ma né flora né fauna sorridono
per lasciarne il mestiere agli umani.

Il silenzio è il dubbio parlante
d’aver magari capito qualcosa,
quasi meno di nulla
se la mente è silenziosa.

Spruzzando il profumo verbale
cerchiamo di farci annusare,
ma per illuderci d’esser compresi
è il silenzio lo spazio vitale.

 

Oliviero Beha

Annunci

4 pensieri su “Oliviero Beha

  1. L’ha ribloggato su poesia&culturae ha commentato:

    Addio grande Uomo senza padroni, che la tua imparzialità, la tua etica e la tua curiosità nello scoprire ogni verità, sia di esempio ai tanti giornalisti che vivono di menzogne pur di accontentere un Potere oligarchico che nessuno ha scelto. Addio Oliviero, penna pungente e mai paga.
    Oliviero Beha (1949-2017)

    Liked by 1 persona

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...