Riflessioni Personali…..cosa c’è ancora da sapere sul finto blog “rivoluzionario”?


 

Informazione…

immagine presa dal web (madre e figlio entrambi deputati del M5S !)
immagine presa dal web (madre e figlio entrambi deputati del M5S !)

 

 

 

 

 

Giuridicamente è uno degli scandali più grossi riguardanti l’organizzazione dei partiti. Iniziai a parlarne nel 2013, ogni occasione mi capitasse. Nessun giornale in questi tre anni ha voluto approfondire la questione o fare fiato sul collo ai politici interessati. Chissà perchè….
Nel 2007 una persona propone di creare un movimento politico basato su una nuova concezione di organizzazione politica, condivisa, trasparente, partecipata. Bello. Aderiamo in qualche migliaia condividendo i principi base. Nel 2009 il movimento viene ufficializzato con la pubblicazione di uno statuto tutto improntato alla orizzontalità totale delle scelte. Ci iscriviamo attraverso il sito. Nel 2013 successivamente ad un forte consolidamento elettorale e prima delle nazionali, la persona che propose il movimento, con il supporto del suo socio ombra, un incrocio tra uno yuppie e un hippy, in passato vicino alla lega nord e legato a diversi ambienti della finanza milanese, crea un’associazione mettendo dentro suo nipote e il suo commercialista.

.

Sostiene che questa associazione sia il movimento e la deposita al Viminale. Ma con quel deposito commise un falso in atto pubblico (art. 483 del codice) perché nessun attivista e nemmeno candidato era ed è iscritto a tale associazione. Si trattò di un raggiro della legge italiana, di una truffa. Attraverso la scatola cinese, il propositore dopo aver tradito i principi e i valori con cui era nato il movimento, iniziò ad espellere le persone che osavano contestarlo accusandole proprio di aver tradito i principi e i valori con cui era nato il movimento. Persone che nemmeno erano iscritte alla stessa associazione familistica. A molti il tutto sembrò normale, in particolare ai media che non ne hanno mai scritto.. Ma in un paese ribaltato come l’Italia può capitare anche questo. Condividete, affinchè un briciolo di verità possa girare.”

 

estratto da Giovanni Favia facebook

N.N. 15.05.16 10:53| 

 

Annunci

7 pensieri su “Riflessioni Personali…..cosa c’è ancora da sapere sul finto blog “rivoluzionario”?

    1. Cero che è possibile, è la verità… cosa importa loro se il Movimento li ha espulsi, in due mettono in tasca più di 30.000 euro al mese, circa 58 milioni di vecchie lire, cosi forse fa più effetto..no?
      Buon pranzo carissima Marta.. .)

      Liked by 1 persona

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...