Gertrude von Stein


 

 

John Collier’s -Lady Godiva- ( olio su tela)
John Collier’s -Lady Godiva- ( olio su tela)

 

 

Oh! mamma! Parlan tanto, tutti, di te, del tuo malesser e continuan a bucarti il ventre, fin nell’intima Natura, oltre le viscere!
Esercitan pressioni, gli ominidi, quegli scimmiotti dei miei fratelli.
Si senton generali dei soldatini nell’esploderti una bomba atomica nell’utero, trivellar i tuoi seni ai monti, persin oltre Venere…
Squassan l’acque nelle tue lacrime, versate ad Oceani.
Han messo una zucca vuota in vece della testa ed una cassaforte al posto del cuore, ormai, come fosser alla festa dei morti d’Halloween.
Murati entro quei cimiteri urbani che chiaman citta’, trascorron ore chiusi alla catena del morbo inutile: il capitalismo che tutto divora, perverte, a dismisura.
Or l’ominide appar sempre piu’ piccolo, insignificante, alieno dal seno che lo allatto’.
Non sente piu’ la pelle della Mamma, se non al tremito della Febbre.
Viveva in grembo, come un bimbo, cibato di bacche, un poco di latte, semplice frutta, grano.
Accucciato ad un riparo di alberi cavi, foglie, sassi, frasche.
Or, entro grattacieli che sfidan mi missili di Cape Canaveral, a spostarsi in bare di latta, chiamate a volte auto, aereo, treno, bus…
HAn perso le misure, dell’uomo.
Nulla piu’ a misura.
Ominide smisurato: ascolta il tremor di Mamma.
Non dir piu’, ingrato, Maremma maiala.
Amico mio, torna a carezzarle il ventre: in essa ti adagerei, un giorno.
Sai, è bello abbandonarsi su di una cosa viva, nel chiuder gli occhi…
Succedera’.
Un giorno, una notte…
In fondo, noi scimmiette proviam , ancora, dei Sentimenti.
Piangere, ridere, amare.
Ancor scaviamo fossette alle guance carsiche, rugose allo scorrer di lacrime.
Che si nasca a Firenze, Hanoi, in Patagonia.
Anche gli Yanomani, provan il Brivido del Trascendente.
Entro un albero della foresta.

Una Colonna di una enorme Cattedrale…

Verra’ una Donna, dono di Dio, a cavalcar non vista, al sol di Mezzogiorno.

.

.
Gertrude von Stein

Annunci

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...