Jan Palach……il coraggio di difendere le proprie idee!!


 

Mentre negli States nei primi anni sessanta esplodeva forte la protesta giovanile che darà poi il via al grande cambiamento del ’68, in Europa negli stessi anni ci fu la prima sommossa degli studenti in quella che all’epoca era chiamata Cecoslovacchia,  all’epoca questo Paese era sotto il controllo dell’ex U.R.S.S., dal gesto di questo ragazzo appena ventunenne prese inizio la Primavera di Praga.

Jan Palach si dette fuoco cospargendosi di benzina in piazza San Venceslao a Praga, era il 16 Gennaio 1969.

 

 

immagine presa dal web
immagine presa dal web

 

 

Un pensiero tratto dai suoi appunti:

« Poiché i nostri popoli sono sull’orlo della disperazione e della rassegnazione, abbiamo deciso di esprimere la nostra protesta e di scuotere la coscienza del popolo. Il nostro gruppo è costituito da volontari, pronti a bruciarsi per la nostra causa. Poiché ho avuto l’onore di estrarre il numero 1, è mio diritto scrivere la prima lettera ed essere la prima torcia umana. Noi esigiamo l’abolizione della censura e la proibizione di Zpravy. Se le nostre richieste non saranno esaudite entro cinque giorni, il 21 gennaio 1969, e se il nostro popolo non darà un sostegno sufficiente a quelle richieste, con uno sciopero generale e illimitato, una nuova torcia s’infiammerà »

 

Jan Palach

Annunci

9 pensieri su “Jan Palach……il coraggio di difendere le proprie idee!!

  1. Negli States, all’epoca (come anche adesso), la polizia era “impegnata” a sparare ai neri…il 1968 è stato un progresso in Europa soprattutto.
    Sul fatto della Primavera di Praga, mi è sempre piaciuto il leader maximo del suddetto movimento; Dubcek

    Liked by 1 persona

  2. Non era italiano, infatti.
    Da noi, fan a gara per il primo Trip…
    Del resto,con i rispetti dovuti al Martire, mi sa tanto di Tavistock e Lavaggio del Cervello, facile con i Giovani Idealisti.
    Sacrifici che non han spostato di una Virgola gli equilibri Mondiali.
    Bei gesti, magari anarchici ed Utopici, ma niente piu’.
    Basti osservar il Merdaio di oggi, per ammetterlo.
    Si Combatte per Arginare, ritardar la Fine, ormai.
    E non siam nemmen 300, non piu’ giovani, nemmeno Forti.
    Mi chiamo Martina, dopotutto, non Leonida.
    Non avrete le mie Palle…

    Liked by 4 people

    1. Oggi abbiamo il culto dell’individualismo. Nel 1900 si combatteva uniti, sotto determinati ideali. Lo scatafascio del Mondo è iniziato non appena gli interessi individuali, hanno annientato quello che poteva essere chiamato “operaio-massa” o semplicemente, gli interessi collettivi.
      Oggi domina il privato, con tanto di corruzione e dispostismo che vanno oltre ogni onesta comprensione. Certamente il marcio c’era anche ieri ma grazie a determinate opposizioni, era contrastato. Oggi non abbiamo quel tipo di opposizione, perciò è palese più di prima.
      Il sistema collassa sempre di più anche se pochi se ne rendono conto.

      Come fare per risolvere le cose? Le soluzioni ci sarebbero, mancano le persone pronte a battersi per bene.
      L’apatia è un male terribile…se poi annessa al culto dell’individualismo, diventa una fabbrica di marionette.

      Io sono fiducioso, non si può continuare per sempre così.

      Comunque ciao, stammi bene! 😀

      Liked by 3 people

      1. I Modelli di un tempo, non son Ripetibili.
        L’aggregazione, oggi non si attua piu’ sui Valori, ma sul Krimine.
        Un esempio: lo Stupro di gruppo, come segno di Virilita’.
        Se una povera mendicante raccoglie un Centesimo, le si Orinan Sopra: visto a Roma, la Citta’ Aeterna, degli Augusti, dei Cesari…
        Mi limito ad Osservare.
        Non saranno tutti, dirai.
        No, ci son i Militari che sparan ai Pescatori, rischiando una Guerra con l’India.
        Mi spiace, son troppi gli Indizi del Caso.
        Non si salva Nessuno, tantomeno io.
        Proprio perchè, fedele alle Tue Affermazioni: “pochi se ne rendono conto…”.
        I Deficienti, portano Sfiga e Colera.

        Liked by 3 people

        1. Il passato è passato, anche se i meriti ci sono stati come ci sono stati gli errori (come le repressioni sovietiche contro la Primavera di Praga, dato che il post parla di quel contesto preciso). Il punto è che comunque prima o poi, verrà il punto di rottura…non credere, il malcontento è altissimo nel Mondo (anche se temo, che se arrivasse una rivolta la gente perderebbe tempo a sparare al vicino immigrato perchè almeno per ora, non ci sono programmi alternativi di politica, economia e sociale). Sicuramente oggi e domani non cambia un cazzo (scusa la parolaccia) ma dato che io ho 24 anni ed ho un po’ di vita da vivere ancora, forse potrei essere testimone di un ipotetico cambiamento…magari migliore. Mi piacerebbe che le cose cambiassero adesso perchè personalmente detesto questa situazione e faccio di tutto per non essere una capra. Pensa che ho avuto problemi, in passato, a cercare lavoro a causa di certe mie convinzioni politiche…roba da Fascismo!
          Per il resto io sono qua nel blog a fornire qualche parere particolare e là fuori a partecipare quando arrivano eventi di un certo tipo. Firenze conserva ancora qualche tratto partigiano.

          Liked by 3 people

          1. Va bene, ho Compreso.
            Mi fai Tenerezza: rivedo qualcUno…
            Per rispetto, non saro’ io a Bagnarti la Miccia…
            Ho pur bisogno di una Sentinella di cambio, qui, alla Fortezza sul Deserto dei Tartari.

            Tua, Comandanta Droga…

            Liked by 2 people

            1. Mi fa piacere.
              C’è del buono in questo Mondo ancora, persone che mostrano empatia ancora si trovano. Forse poche ma è un inizio.
              Ahahahah ti faccio tenerezza…mi piace!

              Liked by 1 persona

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...