In mezzo ai frati come…….in un Relais di lusso!!


 

Per rilassarvi e pentirvi dei vostripeccati”  😉   vi consiglio qualche giorno di raccoglimento (alias riposo) in una qualsiasi delle mille abbazie sparse in tutta Italia che vengono gestite da uomini di fede, meglio se sono frati però (lo so io il perchè)   😀   abbazie trasformate in veri e propri Relais di lusso dove  non ci sono tv, wi-fi o internet, ma dove invece trovate le stoviglie in porcellana di  Limoges, i bicchieri in cristallo di Boemia, le posate di Krupp disegnate da Giò Ponti e le sedie di Vitra  ….che dire, silenzio, pace, cellette dormitorio con letto senza rete ma con tavolaccio, minestre e zuppe a base di verdure e ortaggi provenienti dal loro orto (quando mai!!) cucinate da Chef internazionali (garantiti 5 stelle dalla guida Michelin) sia a pranzo che a cena, punizioni “corporali”  😛   a chi non partecipa al rosario delle ore18 e delle ore 22… e molto altro ancora che è meglio non svelare…

 

Ordine minore dei frati cappuccini…

Vi è un ministro generale poi ogni provincia ha il suo ministro provinciale con 5 o 6 definitori (consiglieri) ed ogni fraternità ha un guardiano eletto ogni 3 anni, credo. Ogni carica comunque ha una durata limitata, inoltre le fraternità sono zeppe di soldi, quasi sempre hanno il cuoco stipendiato e le loro galline mangiano meglio di chi vive nel terzo mondo. Ogni frate ha un’automobile sua, e vivono in posti incantevoli, con giardini immensi. Loro si giustificano dicendo che non hanno nulla di proprio e quel poco che hanno viene dalla provvidenza ed è a favore della comunità e non del singolo individuo. Io sono cattolico ma quando penso a queste cose ripenso alle care parole del Maestro che ci insegnò la Non violenza: “A vedere Cristo mi verrebbe voglia di diventar cristiano, a vedere i cristiani mi passa la voglia….”  (anonimo da internet)

Unico lato negativo del periodo di raccoglimento è il prezzo, alla richiesta del perché fosse così alto, il frate priore ha così risposto……uagliò, cà niscuno è fesso!! allora da buon Italiano ho cercato di avere uno sconto facendo notare di avere uno zio prete, nulla da fare, alla fine ho dovuto scendere l’asso nella manica con fanfara al seguito, il mio pro-pro-antenato Alessandro III , l’antenato Papa mi ha fatto guadagnare, udite bene,  uno sconto del 2% . (dico io, nemmeno fossi stato al Nun Assisi Relais & Spa Museum)   😀

 

Tutto vero o tutto falso?….andate a fare una prova, poi ne riparliamo!

 

 

 

Image00020Image00019Image00002Image00006Image00009Image00012Image00005Image00014Image00024Image00027

 

 

Annunci

14 pensieri su “In mezzo ai frati come…….in un Relais di lusso!!

  1. Ah, ah, grande Nico! E’ vero che ci sono dei posti bellissimi e veramente adatti alla meditazione, per chi ci è portato… come piccola testimonianza riporto che, dovendo cercare delle strutture dove dormire a Roma in ottobre per il Giubileo delle Corali (va bè, lascia stare, non farmi domande, magari ne scriverò a suo tempo), ho interpellato diverse strutture gestite da suore (ce ne sono tantissime di queste “case di accoglienza”… A Imu come saranno messi? Ma non voglio fare il grillino…) e le ho trovate tutte piene; e quelle che avevano qualche stanza erano più care dei B&B dove infine ho prenotato… tutto a maggior gloria del Signore? Lo spero per le loro anime…

    Liked by 1 persona

    1. Giorgio caro, in questo articolo non c’è nessuna mia intenzione di indossare l’abito del miscredente per giudicare l’attaccamento alla Fede, qualunque essa sia, siamo un paese laico anche se soltanto in apparenza, l’articolo a cui ho dato un’impronta ironica, vuole essere soltanto un esempio di come a volte percepiamo la realtà in modo traversale, chi ha fede crede senza chiedere, chi invece chiede viene automaticamente “bollato” come ottuso, se il priore fosse stato più disponibile (più uomo di fede e meno manager) avrei chiesto perché un posto come quello adibito a ritiro spirtituale, fosse arredato con cosi tanta cura e con materiali di alto designer, avrei chiesto se tutto quel lusso non creava troppa discrepanza con il fine spirituale del soggiorno, avrei chiesto perchè soltanto i letti avevano l’apparenza di qualcosa di umile anche se firmati da Riva 1920.
      Ci sono cose a me inconcepibili anche se ritengo di avere un’apertura mentale molto ampia, ciò che non sopporto e non ho mai sopportato è la falsità di chi vorrebbe far apparire un luogo per ciò che in realtà non è.

      Non mi esprimo sul discorso di esenzione dalla varie tasse per i luoghi di culto, perchè prima mi verrebbe da ridere, poi mi incazzerei di brutto, hanno calcolato che se la chiesa cattolica avesse pagato i vari balzelli sugli immobili, lo Stato Italiano (quindi tutti noi) avrebbe incassato la modica cifra di 1.300 MLD di euro….e per luogo di culto s’intende anche quel posto dove sono stato solo un paio di giorni per poi tornare a navigare il mio mare, dove una pensione completa (punizioni corporali comprese 😀 ) costa 310 euro….al giorno!!!
      Lodo quel Signore..ehm scusami, quel frate-manager….ahahahah!
      Ti abbraccio, ciao carissimo..

      Mi piace

    1. Sei curiosa vero?..ok, mettiamola così..i frati sono molto simili ai nani, perchè come scrisse de Andrè in un suo brano famoso…”sono i più forniti della virtù meno apparente,
      fra tutte le virtù la più indecente”.(Un Giudice) 😛 😛

      Ciao, buona serata!

      Mi piace

  2. meditare… fuori dal tempio, tra le strade sconsacrate dall’uomo, consacrate a un dio minore… dal volto sporco, la bocca asciutta, le mani tanto colme di stimmate da non mettere più a fuoco il miracolo come luogo, ma il miracolo come vita, sopravvissuta, al peccato senza origine…

    è un mio pensiero di questi tempi, non una provocazione, o dovrei elaborare un commento lunghissimo toccando punto punto i temi che emergerebbero, ne sono certa, a trasformare, se tu stesso trasformassi, questo articolo in “Riflessioni personali”

    passatemelo per buono – comprese le sgrammaticature –

    Pace e bene 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Al potere dell’idea di totalità dogmatica che contraddistingue tutte le tradizionali religioni moderne ed è radice di totalitarismo, va contrapposta una scelta laica o della differenza, del rispetto della molteplicità, del riconoscimento della propria spiritualità nei confronti degli altri. Al nichilismo della cristianità che, all’opposto della libertà laica , provoca l’alterazione dell’uomo e delle sue capacità cognitive di comprendere e progettare le proprie scelte per addivenire alla costruzione di un percorso di vita scevro da condizionamenti, va risposto che l’uomo non è il nulla, perché è capace di amare e di essere amato. Comunicare, esprimendo i dubbi a cui devono essere date risposte tangibili, è questo il criterio con cui si dovrebbe definire la Libertà dell’uomo, parametro insostituibile per stabilire rapporti di solidarietà e di comunione non solo con gli altri esseri umani, ma anche con l’intera Natura da cui è circondato.

      Chissà se mentre ti rispondo, il bicchiere di Brunello di Montalcino mi sia andato alla testa, boh!…comunque scusami se ritieni sia andato fuori tema rispetto al tuo commento… 😀
      Always peace and love 🙂

      Ciao carissima Dora ..

      Liked by 1 persona

      1. no, ci stavi, mi ci ritrovo, anche se, continuo a rifletterci silenziosamente

        ho ascoltato mentre meditavo al centro della torre
        riguardavo le immagini del luogo

        rivedo molto in questi ultimi tempi il discorso su quello che tu chiami, tornando anche a note riflessioni filosofiche, il nichilismo della cristianità, ma non vado oltre che su stanchezza barcollerei, poi ci sto pensando e me ne prendo tutto il tempo
        insomma: sto nel sacro del silenzio or ora

        che dirti? good night?

        notte notte 🙂
        buona sia per te

        Liked by 1 persona

  3. Alla faccia di San Francesco che quasi venne tacciato di eresia perchè predicava la totale povertà della chiesa e anche alla faccia di Dolcino e altri morti sul rogo …
    Hanno da troppo tempo privilegi grazie ad una veste ma ora hanno davvero oltrepassato il limite della decenza

    Liked by 2 people

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...