Ivano Fossati


 

poesia in musica

 

Uccidete pure me, ma l’idea che è in me non l’ucciderete mai, essa continuerà a camminare con le gambe di altre persone.  (G. Matteotti)

 

 

Non può morire un’idea..

 

Lo vedi com’è?
finisce che
qualcosa non va da sé
a morire
ti resta dentro
si muove con te
cammina
respira la tua forza e sulla pelle
scrive il nome che ti dà
lo vedi com’è
lo vedi?
un uomo non va da sé a morire
si fa pensiero
si nutre di te
e parla di te
ti compera la mente
fa saltare le difese
tacere le tue accuse
ti dà respiro giusto un’ora
poi ritorna ancora e ancora
vive con te
vive
tace dentro te
ma vive
e se vive è di te
se muore è di te
e parla di te
e cresce l’abitudine a un’idea
che in fondo vuoi che viva
e vive con te
vive
si apre dentro te
poi vive
e aspetta da sé il tempo migliore
per crescere ancora
finisce col tuo giorno
e ricomincia quando tu non puoi
mandarla via.

Non può morire un’idea
La fai morire e vive, vive, vive
Tace in te
Vive in te.

Vive con te
vive
tace dentro te
ma vive
e aspetta da sé il tempo migliore
per crescere ancora

 

Ivano Fossati

Riflessioni Personali…….basta con il buonismo da pecora, dobbiamo essere lupi!


 

foto segnaletica di un irriducibile (1977)
foto segnaletica di un irriducibile (1977)

 

 

 

Finiamola con il buonismo delle favole, tiriamo fuori la rabbia…….

 

Non ho scritto nulla in questi giorni ma ho letto tutto quello che avete scritto voi, ad essere sincero se tolgo pochissimi ma interessanti articoli di cultura e qualche altro di letteratura, quello che rimane è costituito dai soliti melliflui e sdolcinati auguri di buone feste che mi danno il “mal di pancia”. Tutto questo buonismo secondo me è eccessivo e deleterio, sembra  distogliere la nostra attenzione dalla realtà, annacqua il nostro pensiero critico e devia il nostro interesse  dalla politica che in questi giorni sta “scavando” di nascosto la nostra fossa con una raffica di aumenti.

Ho già speso tanto in questi due anni di blog, ho cercato di far capire che non esiste altra via d’uscita se non quella di far “sentire” subito al Potere politico la nostra rabbia e agirla con termini perentori, ho anche cercato di informare come cittadino sul costante e continuo aumento delle tasse, a dir la verità è notizia di questa mattina,  già avvenuto con aumenti complessivi di circa mille euro all’anno per famiglia (tributi, bollette energetiche, servizi, costi bancari e pedaggi), qui l’articolo .

 

Saranno le Banche ad essere aiutate e non il singolo cittadino in difficoltà!

Sono incazzato con tutti coloro che dicono che è impossibile cambiare questo Paese, per lo stesso motivo non nutro stima nei confronti dei finti rivoluzionari del M5S capeggiati da messer Grillo e dall’Imperatore Casaleggio jr. perchè sono coloro che stanno fermando la rivolta sociale di un popolo sottomesso, deriso e derubato.

La morale di questi individui  è rappresentata da quel “sentimento di sottomissione, coscienza di osservanza e obbligo” e come disse Ortega y Gasset senza questi valori si afferma soltanto una morale negativa che è nient’altro che la forma vuota di quella originaria, il filosofo sostenne anche che la rivolta genericamente si indirizza contro gli abusi e lotta per ridurre o eliminare del tutto gli stessi nell’ambito di un sistema politico e sociale.

Cari amici è arrivato il tempo di far valere i nostri diritti, occorre stanare per poi rieducare i “ruffiani” del Sistema che si annidano in ogni luogo, nel pubblico impiego, nell’informazione, nelle pieghe del capitalismo liberista, occorre cercarli anche dentro quelle autorità che proteggono il Potere con le armi, proprio in questi settori si annidano I VERI NEMICI DEL CAMBIAMENTO, I NOSTRI NEMICI!!

Le Rivoluzioni appartengono alle masse come disse Max Stirner, mentre la Ribellione appartiene al singolo, in una società individualista come la nostra che il Potere ha creato con il dividi et impera, la rivoluzione non potrà mai essere agita, sarà quindi la ribellione del singolo che darà il via alla ribellione di massa.

 

p.s. ultim’ora……mentre ci trastulliamo mangiando pandoro, panettone, torrone e quant’altro, il Governo con una votazione durata dieci minuti, oggi ha alleggerito le nostre tasche di altri venti miliardi di euro per salvare le banche, UN BEL REGALO DI FINE ANNO da parte della “nostra” politica.

 

Nico (max weber)

 

 

 

 

 

Grethe Garbus…… il Tempo prima del Tempo!


 

Non sempre questo periodo festivo è fonte di allegria e gioia per tutti, per alcuni di essi, quelli “condannati” dal sistema al freddo della notte, rappresenta invece un momento di grande sofferenza interiore, propongo quindi a tutti voi di scaldare con tanto amore e con un gesto di solidarietà, anche piccolo, l’ultimo anelito di dignità loro rimasta; la Vita.  Ridare dignità e valore ad ogni vita umana che si sta spegnendo, rappresenta il più bel dono che mai mi fu concesso alla nascita insieme alla bellezza della Vita stessa!

Buone Feste a tutti Voi!

 

Nico (max weber)

 

Gustave Klimt -The Girlfriends - (olio su tela) 1916-17
Gustave Klimt -The Girlfriends – (olio su tela) 1916-17

 

 

 

…. il Tempo prima del Tempo!

 

Soltanto un’ora ed il cielo piangeva Sabbia rovente.
Il bel Blu intenso,arrosava di sangue, quanto l’animo del Principe.
Mush El Razim, era ormai un Cencio sudario velato che nulla rammentava della Regale eleganza del Tagelmust.
Lentamente s’approssimava la fine della Leggenda Tuareg, pari ai passi sempre piu’ Incerti della nave dromedaria nell’incedere fatalmente ad inabissarsi nel Deserto.
L’ultimo villaggio, fumava entro le rovine di mattoni e Pietre, ardenti quanto la Febbre in capo ed il Bruciore entro il Cuore.
L’ultima Resistenza ai barbari invasori dalla strana lingua Arrotata, si diceva Francese, un linguaggio che nel resto del mondo, si riteneva nata dalle Labbra di Aphrodite, ora connotata d’Amaro, finiva con il suo respiro, sempre piu’ Debole.

“Oh! erano dunque Vere le Profezie della mia Nutrice: tu sei Noor del Mattino, la Stella che volle farsi Donna per amore di un Bambino…
Davvero sei le Dune del deserto di Sahara, che commosse si mutarono in Seni per Ella.
Così la Sorgente che scorreva nel Profondo, entro’ affiorando in essi, mutandosi in Latte per Nutrirlo!”.

Un velo di Lacrime, fluiva ormai dai suoi occhi spenti: risolveva d’esser giunto nell’Apogeo dei morti, quello che generalmente s’intende Paradiso o quantunque luogo di Beatitudini.
“Perchè piango allora?”; un tremito dubbio, affacciandosi alla mente, soggiungente: ” dove sono?…”.

” Non ti affaticare, Principe Mush: sei al Sicuro, entro la mia umile tenda Nomade, non Temere, avro’ Cura di Te.
Riposa, hai Vinto.
Il tuo rifiuto di Tergere con il Sangue degli Innocenti, l’onta dell’Areva, quella compagine di Predoni giunta con Milizie Armate a vuotare, priva di Misura e Discrezione, le Viscere della nostra Riserva delle Pietre di Fuoco, donateci la notte dei Tempi, dalla nostra ava Urania, si è rivelata la scelta Onorevole, saggia, giusta.
Tutti i giornali, le Emittenti del Mondo, narrano le tue gesta, quelle dei giovani Compagni.
Hai posto in Salvo, il Nostro Tesoro: i Bimbi, le Bimbe.
Per Noi, hai piegato il Futuro, incatenato le Ombre dell’Abisso.
Non io, ma è davvero Noor a Splendere, a sorriderti.

Riposa, Sposo Eterno, entro la Nostra Luce: l’Infinita Creazione…
Lasciati andare all’Amore che tutto genera, muove.
Lascia al tuo passato, le bende che ti Avvolsero: 33 anni basteranno a lasciarti in Volto, uno Splendore Blu…

Tu, tu solo potevi Congiungere la Terra al Cielo…

 

Grethe Garbus

Riflessioni Personali….. fanculo i blog (catartici) che difendono ancora Grillo e il M5S!


 

Mi sono imbattuto per caso in un blog (catartico) e ho capito che ancora non abbiamo imparato a non fidarci dei grandi oratori dalla parlantina suadente e ammaliante.

Cosa posso dire se non il fatto che certi blogger “deficienti” mi fanno incazzare di brutto, non basta dire di non leggere le loro castronerie che sorreggono ancora a spada tratta questi “finti rivoluzionari” del M5S, perchè comunque questi blog vengono letti, anche se da poche persone, vengono comunque letti.

Basta, è ora di farla finita con i santoni della comunicazione, basta con le oscene menzogne dei falsi politici e dei falsi rivoluzionari, basta con i blog che parlano di filosofia e di monnezza, basta con l’oligarchia travestita da finta democrazia, basta con coloro che avrebbero voluto aprire il parlamento come una scatola di tonno ed invece si sono adattati alla vita dorata dei privilegi, basta alle tante parole che finiscono nel nulla, è ora di agire la nostra rabbia!

Per tutti i creduloni, posto qui sotto due video in cui due personaggi molto conosciuti tentarono (riuscendoci) di far abboccare all’amo quanti più pesci possile,  se avete memoria, ricorderete bene come sono andate le cose; tante, tante, tante promesse e nulla di concreto, anzi, qualcosa hanno fatto Berlusconi e Grillo, hanno fatto solo I CAZZI LORO!!!

APRITE GLI OCCHI, BERLUSCONI LO AVETE GIA’ SGAMATO, GRILLO E CASALEGGIO JR. LI STATE SGAMANDO ORA, ESSI RAPPRESENTANO LA PIU’ GRANDE BUFALA DEL XXI SECOLO, ALTRO CHE SALVATORI DEL BELPAESE, NON ABBOCCATE ALLE LORO PROMESSE, FANNO SOLTANTO GLI INTERESSI DELLA SOCIETA’ “CASALEGGIO & CO” E NON QUELLI DEI CITTADINI, L’AFFAIRE RAGGI NE E’ LA CONFERMA , SONO TUTTI TRADITORI DEL POPOLO!!…..SONO SOLO DEI BUFFONI!!!!!!!!

Nico (max weber)

p.s. ascoltate attentamente le loro parole e il modo con cui vengono dette, sono le stesse che avete sempre voluto sentire da coloro che ritenete essere i vostri salvatori.

Fuck you i grandi oratori e sofisti!!

 

 

 

 

“La bugia e l’inganno hanno una data di scadenza e tutto alla fine si scopre. Nel frattempo, la fiducia muore, per sempre.Quando dici una bugia, rubi il diritto di qualcuno alla verità”. (cit.)