Riflessioni Personali…..affrontare la crisi, come andar per mare!


 

Buon viaggio a tutti!

 

 

 

In certi periodi, per molti di noi non sempre è facile ottenere il massimo risultato con il minimo disponibile, basterebbe aumentare quel minino direte voi, ma se quel minimo è il massimo che abbiamo a disposizione come potremmo aspirare ad ottenere il meglio?

Beh! Un modo ci sarebbe ed è quello di andare contro corrente aggredendo la crisi, un po’ come si fa quando si è in mare e si vorrebbe andare nella direzione opposta a quella del vento, anche in barca a vela infatti è impossibile navigare contro-vento però è possibile risalirlo bordeggiando, in modo da compiere un percorso costituito da una linea spezzata simile ad uno zig-zag, ciò significa risalirlo con un’ andatura di bolina e per far questo occorre eseguire un angolo di navigazione che sia il più stretto possibile con la direzione del vento stesso, avendo però le vele “cazzate” cioè tirate, è così che in mare si sfrutta  la forte brezza  anche per seguire una rotta contraria, facendo un esempio è  come salire una scala: si fa più fatica e si va (in genere) più lenti che in altre andature (traverso, lasco, poppa), ma comunque si sale.
Molti di voi pensano che il mare sia in piano ma non è così quando c’è vento, esistono le salite quando si naviga di bolina, e le discese quando si discende con il vento in poppa (lasco).

Proviamo ad aggredire la crisi, scopriremo così anche l’infinita bellezza di una veleggiata.
Buon vento a tutti!!

 

Nico (max weber)

Annunci

7 pensieri su “Riflessioni Personali…..affrontare la crisi, come andar per mare!

  1. Che penso…
    Tecnicamente ho capito poco ma, caro Nico, mi sono “bevuta” il tuo post e mi sembrava di essere già in quel veliero insieme a un lupo di mare che mi dà coraggio, e mi dice “Non aver paura anche se non puoi nuotare, il mare, se lo sai navigare e assecondare, non ti è nemico”.
    Così, complice il tuo brano, mi sono lasciata andare.
    Non come un relitto che non sa la sua meta, ma come la protagonista di un viaggio.
    Uscirò dalla crisi. È possibile.

    Liked by 1 persona

    1. Non importa se non conosci i venti, se non sai governare una barca, se non sai issare una vela e se non sai nuotare Vicky, rispetta il mare e il mare ti darà solo emozione e bellezza.
      …e poi, c’è sempre un lupo dal pelo bianco in barca con te, no? 😀 😀

      Liked by 1 persona

  2. Bellissimo accostamento, si sente che ti piace andare in vela…di bolina, controvento, sfruttando quello che l’uomo ha imparato dalla fisica dei vettori, quello che non sapevano Ulisse o i romani o i greci con le loro vele quadrate: un limite alla loro conoscenza. Pensa se Ulisse avesse saputo fare la “cazzatura” di una vela…dove sarebbe arrivato! Forse nelle Indie o addirittura in America. E’ un po’ come quando si affronta un sentiero ripido di montagna, anche lì si va in controcorrente, contro la gravità che ti spinge indietro, anche lì bisogna zigzagare per salire senza fatica. Le soddisfazioni maggiori si hanno quando si lotta contro qualcosa che ci respinge: queste sono le prove ad il fuoco a cui la fede di ognuno è sottoposta.

    Liked by 1 persona

    1. Che bello trovare consenso parlando di termini marinari, eh si! hai ragione, sfortunatamente i Greci e i Romani non conoscevano ancora l’Effetto Venturi, lo stesso principìo per cui un aereo può volare, chissà cosa avrebbe rappresentato una cosa del genere per il nostro mondo e per le civiltà che si sono estinte nel tempo, lasciando poche o pochissime tracce.
      Sono d’accordo con te, se Ulisse avesse conosciuto il principio della portanza di una vela avrebbe affrontato l’Oceano, e governando gli Alisei sarebbe approdato nel Nuovo Mondo, molti secoli prima di Colombo, che cosa meravigliosa sarebbe stata!!!!

      Buon vento a te 😀

      Mi piace

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...