Oliviero Beha


Addio grande Uomo senza padroni, che la tua imparzialità, la tua etica e la tua curiosità nello scoprire ogni verità, sia di esempio ai tanti giornalisti che vivono di menzogne pur di accontentere un Potere oligarchico che nessuno ha scelto. Addio Oliviero, penna pungente e mai paga.
Oliviero Beha (1949-2017)

…qui sotto un post a lui dedicato, esattamente un anno fa.

poesia&cultura

Chi non conosce Oliviero Beha, autore di testi teatrali rappresentati, in stagione e festival, di numerosi saggi e di raccolte di poesie, che hanno vinto diversi premi, tuttora editorialista in riviste a diffusione internazionale nonché relatore in convegni prestigiosi sul linguaggio, la comunicazione, l’ambiente, le istituzioni, lo sport. Ha scritto per l’Unità tra il 2005 e il 2008 mentre nel 2009 ha avviato una collaborazione come editorialista del Fatto Quotidiano di cui è cofondatore.

Dal giugno 1996 al luglio 1997 è “tollerato” a tardissima ora, andando in onda con Attenti a quei tre, trasmissione del Palinsesto Notturno della Rai dedicata ai problemi della giustizia, in onda, su Rai 1 e Rai 3, con tre appuntamenti settimanali. Dal settembre 1998 di nuovo ai microfoni di Radio Rai con Radioacolori in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, su Radio Uno, e poi Beha a colori fino a…

View original post 206 altre parole