Riflessioni Politiche…..siamo un Paese che sta per soccombere!!


 

“Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone che vengono oppresse e amare quelle che opprimono.” (cit.)

 

Voglio essere sincero, è il momento di scoprire le carte e dirvi cosa penso degli Italiani che in verità ho sempre chiamato ITALIOTI, dunque, da circa quattro anni sono impegnato nel virtuale per dare un piccolo aiuto a chi è digiuno di macro economia, spiegando che NON esistono i presupposti affinchè il nostro Paese possa tornare ai livelli di benessere antecedenti il 2008.

Ho cercato in tutti i modi di avvertire che le dinamiche economiche ma anche quelle politiche, non avrebbero permesso una ripresa nell’immediato, anzi, oggi come oggi ad essere ottimisti si dovrebbe recuperare qualcosa dal 2025 in poi, ma attenti, ho usato il condizionale perchè nulla farebbe credere ad una eventuale crescita nei prossimi 5 anni, il MES (meccanisco stabilità Europea), il FISCAL COMPACT (patto di bilancio europeo) e il VINCOLO del pareggio di bilancio nella Costituzione, rappresentano ostacoli insormontabili che faranno sprofondare questo Paese nella povertà più assoluta (Grecia docet).

Quello che mi fa rabbia e mi rende perplesso in tutto questo è l’assenza di un qualsiasi riscontro da parte degli stessi Italiani, è come avessi la sensazione che tutto ciò che scrivo da anni non venga creduto, eppure non racconto balle, non sono un mitomane, non cerco gloria, non voglio nessuna attenzione, ho solo a cuore le persone e il mioPaese.

Dicevo, l’indifferenza degli Italiani mi colpisce non poco perché nulla è cambiato nella politica,  infatti, Renzi dopo un periodo di incubazione di 6 mesi è tornato al comando di quel partito chiamato PD che rappresenta la vera DESTRA, il M5S della Casaleggio &Partners, nonostante abbia preso per il culo dieci milioni di elettori, si sta avvicinando al 30% se non addirittura oltre, e gli Italiani cosa fanno?..NULLA, non manifestano nemmeno la loro rabbia, gli Italiani sono una grande massa di ignoranti che sanno solo lamentarsi, chiedere e sperare, ma dico io,  RIBELLARSI no? Volete sapere una cosa?… tutto quello che ho detto e scritto sino ad ora era sempre rivolto agli altri perché da parte mia ho quanto basta per vivere serenamente per lunghi anni, mi spiace dirlo ma è così. GOOD LUCK ITALIANS!!

Nico (max weber)

 

 

https://poesiacultura.wordpress.com/2015/05/03/riflessioi-personali-economia-e-finanza/#comments

https://poesiacultura.wordpress.com/2015/05/04/riflessioni-personali-quale-futuro-in-italia/

https://poesiacultura.wordpress.com/2015/06/01/riflessioni-personali-sistemi-economici/

 

Il ceto medio, la nuova povertà

Una interessante mail di un Italiano che ha capito da tempo quello che tutti gli altri non hanno capito.

 

ABBIAMO I DEBITI MA SPENDIAMO DI PIU’

“La manovrina di correzione annunciata dal governo Gentiloni anzi Renzi, pardon da Padoan, è pura fuffa in attesa delle elezioni.
Rimandate le clausole di salvaguarda, la solita lotta all’evasione, nessuna riforma del catasto (ma guarda un pò), qualche taglietto di spesa, aumento di alcool e tabacchi, ma pura fuffa. Intanto viene anticipato un DEF dove si elargiscono ulteriori mancette agli statali,un dejavu del governo del giglio magico che ci ha portato al punto in cui siamo.
E dove siamo ci si chiede? Siamo impantanati in un debito pubblico di oltre 2250 miliardi. A gennaio è aumentato di 32 miliardi in un solo mese nonostante l’incremento delle entrate tributarie grazie alla “generosità” degli sconti verso il contribuente che aveva debiti verso equitalia, pardon l’Agenzia delle Entrate.
PIL visto al ribasso, crescita al ribasso, privatizzazioni all’osso, ormai abbiamo venduto tutto e tagli di spesa neanche a parlarne.
I venditori di pentole però parlano di taglio del cuneo fiscale e lo fanno con la naturalezza di una foca che prende il sole in attesa della tempesta artica.
Le nostre banche sono sempre più indebitate e i mercati credono sempre meno nell’Italia visto che il termometro dello spread continua a salire facendoci lievitare il costo sui debiti.
Allora? Tutto nello stile del giocatore d’azzardo,tutto rimandato ad Ottobre perché gli elettori non si possono deprimere nei mesi estivi. Eppure l’autunno verrà e si parlerà di manovrona altro che quella annunciata dal maggiordomo di Renzi. Si sforeranno i 20 miliardi, forse 30 con la mannaia dell’aumento dell’iva e senza aver risolto un solo problema strutturale.
Qualcuno dice che poi ci saranno le elezioni, appunto quelle maledette elezioni che rimbecilliscono gli uomini alla guida di questo stato di morti viventi”.

 

Bruno da Napoli

 

Annunci

27 pensieri su “Riflessioni Politiche…..siamo un Paese che sta per soccombere!!

  1. Si è solo capaci brontolare e basta, finirà quest’anno, così quelli che sono in carica adesso riusciranno a godere di tutti i vitalizi….e poi ci saranno le elezioni! Ma per far cosa???? Sono sempre loro, sempre gli stessi che ci hanno preso per il culo da sempre, sono tutti uguali…..e continuano ad andarli a votare….

    Mi piace

  2. L’importante è rendersi conto che non siamo tutti pecore. Una minima parte prova a far qualcosa, fortuna che ne faccio parte!

    Ciao! E’ il Mondo ad essere messo male, non solo l’Italia… è il sistema che non funziona!

    Mi piace

  3. Sarà la Rete Internet il campo di battaglia del prossimo futuro, argonauti, internauti, Hackers, Phreaker ed esperti di Ip spoofing lanceranno un attacco globale a tutti i siti istituzionali dei maggiori Paesi industrializzati mettendo in ginocchio anche le Borse Valori delle principali piazze d’affari mondiali.
    Potrebbere essere un film visto al cinema, sarà invece pura realtà.
    Ciao Lupo

    Mi piace

  4. Non offendere,grazie! Il pd é a SINISTRA non centra un piffero con la Destra! La Destra é quella dalla parte degli italiani,della famiglia e della Patria.Quella che ha creato i contratti di lavoro e i diritti per lavoratori,donne,casalinghe,disabili e invalidi. Quei diritti che sono andati distrutti negli anni e che la gente si è abituata a non avere. La classe media non esiste più:esistono solo poveri e ricchi. La meritocrazia é morta. E chi sono gli unici a lottare contro questo schifo, osteggiati in tutti i modi? Proprio quello di Destra: Casa Pound,Forza Nuova e gli altri che ogni giorno,senza essere pagati da nessuno,aiutano gli italiani in difficoltà,gli anziani,i bambini,gli animali,i terremotati. E lo fanno in silenzio perché sono persone VERE. Solo che fa molto scomodo farlo sapere. La sinistra sfilerà sabato a Milano con gli immigrati.gli islamici e i centri sociali. Quello che vivono gli italiani non interessa: interessa solo garantirsi in serbatoio di voto.

    Mi piace

    1. Mi spiace contraddirti, Renzi sta eseguendo il programma del Berlusca e non mi sembra che Berlusca sia mai stato di sinistra, ti ricordi chi diceva che i Comunisti mangiavano i bambini? quindi non dire scemenze per cortesia.
      Quando fai un programma in cui togli i diritti dei lavoratori, quando permetti un part time di 20 ore settimanali, quando permetti di non pagare i contributi ai lavoratori ma crei i voucher, quando permetti di licenziare senza giusta causa, quando permetti di delocalizzare all’estero, quando permetti il rientro dei capitali dall’estero pagando il 5% e infine piazzi nei posti di comando tutte le persone che pendono dalle tue labbra, non puoi NON DIRE che Renzi sia di DESTRA!
      Rassegnati, visto che provi odio per i Comunisti e gli Anarchici e ti permetti di censurare i miei commenti, posso dire che sei della peggior razza fascista, io li accoltellavo i Nazi-Fascisti di Ordine Nuovo e non scherzo quando lo dico, FUORI DAL MIO BLOG subito!!

      Liked by 3 people

      1. No Lupo, non devi mai cedere alle provocazioni, da quello che scrive la signora è evidente che abbia una “infarinatura” approssimativa della politica ed in particolare della storia della destra Italiana.
        Lascia perdere, non sei più la persona che conobbi un tempo, sei altro e lo sai, hai la responsabilità di persone che ti ammirano e che devono a te la loro vita, sei una persona per bene, non raccogliere le provocazioni.
        Fai un bel giro in barca domani, ti farà bene per sbollire la rabbia.
        Sempre ti stimo.

        Artemisio

        Mi piace

      2. Guarda che io non ho mai censurato i commenti di nessuno! Che cavolo dici? A differenza tua io non sono una persona intollerante che va ad accoltellare o censurare chi non la pensa come me: mi limito a provare disprezzo per chi è nemico della Patria e non ha rispetto per il popolo italiano. Berlusconi di Destra??? Ma per favore!!!! Hai una vaga idea di cosa sia la Destra? Ripeto:Casa Pound e Forza Nuova sono la Destra. Il resto è cacca. E per la cronaca nessuno di noi ” nuovi fascisti” ha mai occupato case o proprietà altrui insultando le religioni degli altri.

        Mi piace

        1. Rispondo soltanto perché vorrei CHIARIRE alcune mie affermazioni in modo tale da non lasciare FRAINTESI e strascichi sulla mia persona in coloro che leggono, in special modo nei lettori più giovani di età che non hanno vissuto quel periodo e che potrebbero non capire di cosa si stia parlando, questo perché la storia occorre averla vissuta e non conoscerla per sentito dire come mi sembra nel tuo caso.

          Primo punto: TU HAI CANCELLATO UN MIO COMMENTO LASCIATO NEL TUO BLOG all’articolo ” IN RICORDO DI SERGIO”!!!
          Un commento che iniziava nel dire che nonostante la nostra diversa visione politica, spesso ci accomuna il fatto di vedere il nostro Paese governato da una massa di politici ladroni, incompetenti e sottomessi alla Troika, ti informo anche che quel commento conteneva nomi, date ed eventi storici del periodo a cui fai riferimento citando la storia del fascistello Ramelli, e che lo stesso ha impegnato due ore del mio tempo.

          Secondo punto: Tu non hai vissuto il periodo degli anni settanta, quello chiamato “STRATEGIA DEL TERRORE” dove la politica corrotta aveva stretto aberranti accordi con i “NERI” per creare caos incutendo terrore nella popolazione, il tutto per ri-tentare quel golpe fallito da Junio Valerio Borghese sul finire degli anni sessanta, per far questo i tuoi amici FASCISTI, (sovvenzionati economicamente e moralmente dal MSI del tuo Almirante) di ORDINE NUOVO e AVANGUARDIA NAZIONALE, insieme al gruppo armato eversivo dei NAR di Fioravanti, diedero inizio alla stagione delle STRAGI!!!

          Durante tutto il periodo in questione, dal ’75 al ’79, i TUOI AMICI “FASCISTI” giravano armati di SPRANGHE, MAZZE DA BASEBALL e TIRAPUGNI, è quindi in un ottica di difesa personale che i cosiddetti (come li chiami tu) “COMUNISTI DI MERDA o SOLITI SCHIFOSI ROSSI” e i loro cugini Anarchici che hai appellato come “CANCRO DELLA SOCIETA'” dovettero armarsi di qualcosa di “utile” per difendersi e per non soccombere alle squadraccie fasciste che giravano in “GRUPPO”, perchè se non lo sai, i vigliacchi erano i tuoi AMICI FASCISTELLI che giravano sempre in gruppi di quattro o cinque per “MENARE” il singolo COMUNISTA DI MERDA!!!

          Devi essere quindi più attenta quando parli di Storia Contemporanea, non dire cose che non conosci personalmente ma solo per sentito dire, quegli anni costituirono una sorta di GUERRA CIVILE tra la destra fascista, la sinistra comunista e la politica padronale.

          Ti faccio notare e poi chiudo, che oltre agli omicidi dei “NERI” Sergio Ramelli, Miki Mantakas, Roberto Crescenzio, Franco Bigonzetti, Francesco Ciavatta etc.etc., ci furono anche i morti assassinati nella parte “ROSSA” come Claudio Varalli, Anna Maria Mantini, Pier Francesco Lorusso, Walter Rossi, Georgiana Masi etc. etc. quindi di cosa stiamo parlando?

          Solo una cosa, quando dovrai parlare di questo periodo storico ai tuoi alunni, ricordati di dire loro che il terrorismo di destra era STRAGISTA (P.zza Fontana 1969, P.zza della Loggia 1974, Italicus 1974, stazione di Bologna 1980, Rapido 904 1983) il terrorismo di sinistra invece, veniva agito come forma di ATTENTATO diretto sempre ad un bersaglio politico o istituzionale chiaramente individuato (Mario Sossi, Francesco Coco, Massimo d’Antona, Marco Biagi, Aldo Moro, Roberto Ruffilli) etc.

          NESSUNO EBBE RAGIONE IN QUEL PERIODO, ROSSI O NERI, TUTTI EBBERO TORTO!

          Liked by 1 persona

          1. Intanto ribadisco che io non ho censurato proprio un bel niente! Non è mia abitudine,anche perché sono abituata a confrontarmi con tutti. Probabilmente non è arrivato:é successo anche a un mio commento in un blog. Ti informo anche che io la storia la conosco molto bene,da quella antica a quella moderna,ho scritto anche articoli per giornali e università,quindi non parlo a vanvera. E conosco bene anche quella di quegli anni,anche se per fortuna non l’ho vissuta. Infatti,se ci fai caso,non ho mai scritto che tutti quelli di Destra sono dei santi! In quegli anni erano armati sia i neri che i rossi e tutti hanno compiuto stragi. Non troverai mai un mio scritto che sostiene i “fascisti” di quegli anni perché per me la violenza va sempre condannata,se non strettamente necessaria. Era una guerra civile e fratricida che io non approverò mai,anche perché ho sempre cercato il dialogo con tutti,anche con chi ha idee opposte alle mie. Sergio Ramelli é morto innocente e solo per le sue idee:era solo e disarmato! Una vera e propria vigliaccata tipica dei kompagni. La Destra di oggi è molto diversa da quella di 40 anni fa: i ragazzi di Casa Pound,ad esempio,fanno volontariato,aiutano gli italiani in difficoltà,sostengono la difesa degli animali e dell’ambiente,combattono contro la vivisezione. Altrimenti non li sosterrei! Nessuno di Destra mette bombe nelle librerie o nelle macchine,come fanno centri sociali e anarchici ancora oggi,nessuno occupa case o edifici e insulta le religioni altrui.Nessuno devasta città terrorizzando persone innocenti e indifese. Questi sono solo gesti ignobili e vigliacchi che vanno a colpire i cittadini,non certo i politici di cui tutti ci lamentiamo! Finché resteremo tutti così divisi faremo il loro gioco,ma farlo capire a voialtri é un’impresa! Così,tempi qualche annetto,il popolo e la cultura italiani spariranno per sempre,sostituiti da africani,arabi e politica islamica. Pare sia questo che voi anarchici e comunisti volete. Per questo avete il mio disprezzo

            Mi piace

            1. “CasaPound Italia (CPI), o semplicemente CasaPound, è un partito politico italiano che, pur non riconoscendosi ufficialmente nelle definizioni classiche di destra e sinistra viene comunemente considerato di DESTRA RADICALE e di matrice NEOFASCISTA E POPULISTA.
              Fu costituito nel giugno 2008 come associazione di promozione sociale, in continuità con l’OCCUPAZIONE di uno stabile avvenuta il 26 dicembre 2003 nel rione Esquilino di Roma e la nascita di CasaPound, primo centro sociale di ispirazione FASCISTA!
              A causa dell’esplicito richiamo all’ideologia e alla storia del fascismo, CasaPound è stata oggetto di numerose critiche e contestazioni. In particolare sono state presentate interrogazioni da parte di parlamentari del PD in materia di propaganda fascista e sull’attività e le violenze dell’articolazione studentesca del movimento. Lo scrittore Erri De Luca ha sottoscritto una raccolta firme contro la presenza di CasaPound e Blocco Studentesco nei luoghi della formazione. Numerose contestazioni si sono verificate all’apertura delle sedi del movimento in varie città d’Italia da parte di associazioni (l’ANPI in particolare), partiti politici, gruppi e comitati antifascisti.”

              Lo scrive WIKIPEDIA e non io, ti scagli contro i centri sociali di sinistra ma dici di essere dalla parte di CASA POUND e dunque dalla parte dei Centri Sociali di ispirazione FASCISTA, ma dimmi, come può una Prof. insegnare la propria materia in modo imparziale quando prova simpatia per i Centri Sociali di stampo Fascista?

              Io penso che le Ideologie dovrebbero essere condannate perché producono sempre violenza, qualsiasi cosa tu possa dire.

              Mi piace

              1. Il fatto che il Pd vada contro Casa Pound mi fa solo che piacere…Forse dovresti conoscerli questi ragazzi prima di giudicarli:hanno più sedi del pd in tutta Italia e in tutte pagano in regolare affitto. Nella sede di Parma,ma anche in altre,hanno anche una palestra per educare i ragazzi allo sport. Io non sono per le ideologie ma per gli ideali:i miei sono descritti bene nel mio blog e sono quelli d’amore per gli animali e la Natura,la famiglia,la Patria,la cultura,la liber e la mia Religioni. Essere patrioti ed amare la propria cultura non significa essere razzisti. Io ho vissuto con i Nativi Americani e,guarda caso,hanno i miei stessi ideali ( sono anche più nazionalisti di me) ma nessuno si è mai sognato di chiamarli fascisti!

                Mi piace

              2. Per la cronaca io,a differenza dei prof. faziosi di sinistra e libri scritti da rossi,la storia la insegno TUTTA,anche quella che per l’unico pensiero risulta scomoda! Racconto i crimini del nazismo e del comunismo e invito nelle classi persone,ormai molto anziane,che hanno vissuto l’ultima guerra e anche gli anni seguenti di cui abbiamo parlato prima,di una parte e dell’altra. Così ognuno si fa una propria idea. Ti dico solo che in parecchi buttano la maglia con su Che Guevara ma mica diventano fascisti. Se pensi che a me alle elementari volevano obbligare a cantare O bella ciao e che ho preso note perché mi rifiutavo….altro che democrazia e libertà di pensiero!

                Liked by 1 persona

  5. Secondo me, nonostante la crisi, le connivenze e le incapacità, una buona parte d’Italia sta ancora bene e riesce a reggere. Magari grazie alle pensioni dei nonni, il lavoro nero, i lavoretti. Le ingiustizie sono grandi ed il livello è globale, e ce ne accorgiamo con l’invasione (perché di questo si tratta) quotidiana dall’Africa. Gli italiani, sempre secondo me sia chiaro, non sono ne meglio ne peggio di altri. I problemi sono globali, e si riuscirà a risolverli globalmente; questo non vuol dire che a casa propria non si debba far niente… è vero: un partito erede della sinistra man mano si è annacquato fino a diventare di centro ad essere generosi, realizzando pezzi di programma del centro-destra, il prossimo riguarderà le intercettazioni; ma anche qua, non siamo i soli… mal comune mezzo gaudio? No, di certo… e denunciare e smascherare gli imbrogli di questo sistema, teso a conservare tutti i privilegi e far rimanere i popoli succubi, è doveroso e degno di plauso. Come se ne esce però? L’Europa è vista sempre più come una trappola, ma le vie di uscita spaventano più del rimanere nella trappola… forse non è detto che la Le Pen sarebbe stata peggio di Macron, o Grillo peggio di Renzi, ma chi se la sente di rischiare? Forse sarebbe il caso, per le forze progressiste almeno europee, di indire una nuova Internazionale, per cercare di individuare un cammino comune. Riguardo l’Europa, o si prende atto della capacità di riformarsi ed uscire dalle logiche puramente neoliberiste e quindi se ne esce, oppure si rilancia per andare verso il federalismo, che vuol dire nuovi trattati, politiche comuni, cessione di sovranità, condivisione del debito (e dei crediti…). La fase storica non mi sembra propizia a questa seconda ipotesi, però. Ed inoltre chi dovrebbe intraprendere questi passi? Abbiamo una classe dirigente all’altezza? Negli ultimi 25 anni in Italia abbiamo votato “contro”… Berlusconi contro i “comunisti” (che vedeva solo lui) e gli altri contro Berlusconi… ma alla fine i programmi non erano diversissimi come si è visto, e siamo caduti nell’imbroglio. Ma poi: ma servono ancora le classi dirigenti? O è sufficiente che siano funzionali alle multinazionali? L’altro giorno leggevo, a proposito della cannabis, che sul business della legalizzazione si stanno buttando i colossi del tabacco. Allora: grandi discorsi, battaglie di legalità e (diritti), per poi spostare i proventi dalla mafia alle multinazionali, altre mafie. Siamo davvero piccoli in questo momento, forse è questo che ci fa sentire impotenti, e togliere anche la voglia di lottare. Scusa Nico se mi sono dilungato, l’argomento è quello centrale del momento, e credo di aver reso bene quanto mi senta frastornato, come italiano ed a volte come italiota.

    Liked by 2 people

  6. Dannatamente vero! Ma ora dobbiamo concentrarci sulle vacanze, le chiappe chiare e i nuovi costumini.
    Che palle questi che ci ricordano che siamo un paese di succubi governato da maleodoranti fancazzisti.
    Vogliamo divertirci, non rompete!

    Bell’articolo.
    Io speriamo che melacavo
    Ciao

    Liked by 1 persona

    1. Ahahahah..come non darti ragione, noi vogliamo essere sereni, pensare alle prossime vacanze e decidere la nostra nuova auto, inutile che la politica provi a rovinare tutto questo con l’aumento della benzina, dell’IVA, dei bolli, delle tasse scolastiche, dei trasporti, dei ticket sanitari, del gas metano, dell’energia elettrica…
      No, non riuscuranno a rovinarci le vacanze, noi siamo oltre… 😀 😀 😀
      Grazie per il commento, a presto.

      Mi piace

    1. Ciao Italo, io penso sia inutile costruire MURI come fanno gli Israeliani ed anche gli Yankees sul confine messicano, non sarà possibile tenere a bada miliardi di persone che non hanno nulla da mangiare perché povere, quella povertà indotta da quella forma di economia chiamata Liberismo che sta affamando alcune parti del mondo come l’Africa per poter aumentare il Profitto, ed il profitto è figlio della politica di destra e non di sinistra.
      Occorre iniziare a pensare in modo diverso caro Italo, perché non sarà possibile ancora per molto, fermare interi Popoli in cerca di cibo.
      Grazie del passaggio..

      Liked by 2 people

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...