Francesco Petrarca


 

Sandro Botticelli “Ritratto di Simonetta Vespucci” ca. 1480

 

 

Quando fra l’altre donne ad ora ad ora


Amor vien nel bel viso di costei,
quanto ciascuna è men bella di lei
tanto cresce ’l desio che m’innamora.

I’ benedico il loco e ’l tempo et l’ora
che sí alto miraron gli occhi mei,
et dico: Anima, assai ringratiar dêi
che fosti a tanto honor degnata allora.

Da lei ti vèn l’amoroso pensero,
che mentre ’l segui al sommo ben t’invia,
pocho prezando quel ch’ogni huom desia;

da lei vien l’animosa leggiadria
ch’al ciel ti scorge per destro sentero,
sí ch’i’ vo già de la speranza altero.

 

Francesco Petrarca

 

Annunci

8 pensieri su “Francesco Petrarca

  1. Bella! Petrarca è stato il mio poeta preferito, rispetto a quelli studiati a scuola. Soprattutto per il suo pensiero, il suo modo di voler essere. Ricordo che descriveva di essere combattuto, voleva abbandonare le cose materiali della vita per avvicinarsi alle cose spirituali, per elevarsi magari all’altezza dell’amore. È diventato mio poeta preferito proprio per il suo pensiero, oltre che per le sue poesie.

    Liked by 1 persona

    1. Si Aria, hai scelto un grande Poeta che ad un certo punto decise di allontanarsi dalle altre vite proprio per avere un contatto più intimo con la propria anima, questo per compensare un dissidio interiore sia morale che spirituale.
      Unica “luce” nelle tenebre dell’esistenza, fu Laura, ispiratrice di moltissime e meravigliose Poesie.
      Sereno sabato sera.. 🙂

      Liked by 1 persona

..dimmi ciò che pensi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...