Riflessioni Personali……. ” ‘a Cazzimma” !!!


 

 Girando nel web avrete sicuramente notato che la lingua Napoletana rappresenta una fetta importante delle interazioni tra bloggers. Seguendo alcuni blog, fra questi uno in particolare colpisce sia per bellissime poesie ma anche per i commenti che esprimono cultura su cultura, parlo del magnifico blog di Franz o Navigator Cortese come ama definirsi, inutile dirvi dell’importanza di questo blog la cui vena poetica del suo proprietario sembra illuminarsi d’immenso quando compone poesie, un termine citato più volte negli ultimi tempi proprio in questo blog mi ha incuriosito, parlo della ” ‘a Cazzimma!!

Quindi chi meglio dei ragazzi dei quarieri spagnoli di Napoli può spiegarci il significato di questo termine?..ecco allora un video da guardare sino alla fine per scoprirne il significato.

Tenete conto che la realtà che verrà percepita guardando il video è reale,  non deve quindi sottostare a quei retaggi mentali che sono frutto di una cultura razzista e intollerante verso coloro che ogni giorno devono “tirare a campare” anche con piccoli espedienti. La vita nelle grandi città non è semplice, non scordatelo mai!!

Nico (max weber)

 

 

‘a Cazzimma…

 

seconda parte…

Annunci

Riflessioni Personali…la deriva destroide del Movimento Stellato!!


 

 

immagine presa dal web
immagine presa dal web

 

 

 

Questo Movimento ha gettato via da tempo la maschera da rivoluzionario scoprendo cosi il vero progetto per cui è stato creato, quello che era nelle intenzioni  della Beppeleggio  & C., declassare la rabbia dei cittadini a semplice apatia verso le Istituzioni e la Politica mafiosa fatta di meretricio, infatti si è istituzionalizzato, ha preso contatti e stringe accordi con le lobby finanziarie di mezzo mondo, crea governi ombra come una sorta di risiko, chiede il voto agli elettori della Lega in vista dei ballottaggi per l’elezione del sindaco a Roma e Torino, ha creato una fondazione come tutti gli altri partiti, usufruisce delle somme per i gruppi parlamentari di Camera e Senato (50 MLN di euro per l’intera legislatura), ha fatto marcia indietro sull’uscita dalla moneta unica Europea, progetto che i loro esperti in economia e finanzia hanno dichiarato essere indispensabile per tornare a crescere, è pronto a fare accordi con Forza Italia per un Governo di solidarietà nazionale nel caso cadesse il Governo di Bimbominkia (quindi niente nuove elezioni), ha “schedato” tutti gli iscritti al blog Stellato in modo da poterli deridere e infangare nel caso non fossero allineati ai loro ordini, insomma questo Movimento ha scoperto le carte, è uno strumento per il Controllo della Massa.

La cosa più eclatante è la deriva destroide che ha  contagiato tutti gli iscritti e i cittadini deputati, quindi lo stesso Movimento, non a caso ha fatto marcia indietro anche sul tema dell’immigrazione e dell’ospitalità.

Vi lascio due dei pochi commenti “intelligenti” * perchè tutti gli altri sono solo pensieri di pecore belanti, che ho trovato sul loro blog l’altra sera a riprova che questo Movimento si sta avvicinando paurosamente alla destra liberista, populista e ingannatrice del nostro Paese, fate un esame di coscienza voi che andrete a votare per i ballottaggi, da parte mia posso solo dire che il cappio sarà presto stretto alla gola degli imbonitori (traditori) del popolo.

 

Altro che commenti di destra, questi sono commenti da Nazisti!!

*da notare che, mentre vengono cancellati commenti di critica costruttiva, questi due rimangono in bella vista, indice dunque che il concetto espresso è approvato dal “Giovane Capetto Davide Casaleggio.

 

questi i due commenti intelligenti??…..

 

“Si, cambiamo tutto, bene. Ma speriamo che cambiate anche “testa” sull’immigrazione, altrimenti un Movimento che vuole governare da solo, snobbando chi disapprova l’invasione, non potrà mai farcela.

Spero che non vi sia sfuggito che quando è stato chiaro l’orientamento 5S sull’immigrazione, il Movimento ha accusato una radicale battuta d’arresto e la Lega ha ricominciato a correre dopo esser quasi scomparsa… Se per avventura non ve ne foste accorti, allora avete dei problemi seri. Non ci sono più molti voti “vaganti” da intercettare e non si va lontano a favorire gli immigrati a discapito degli italiani, salvo allearsi (finché durerà) con il PD, con i rifondaroli cronici e con altri masochisti che NON INTENDONO CAPIRE che per vincere bisogna farsi amare dagli italiani e non dagli invasori.

L’ideologia e la retorica del pietismo sono state tollerate fintanto che le cose andavano abbastanza bene, ma vedrete che gradualmente la tolleranza cederà il posto all’odio.

Ma come potete pretendere che un popolo afflitto da mille problemi possa accettare di dover mantenere una mandria di codardi.

Ma che si armino e vadano a difendere i loro .azz. di Paesi! Scappano? Ma che..azz. scappano! Mio nonno si è arruolato volontario nella 1a guerra mondiale e, a 17 anni, aveva già subito la mutilazione di una gamba grazie ad un proiettile di mortaio, e questi scappano a spese nostre? Ma non è finita, se osi protestare, ti danno del razzista, come se il problema fosse la razza.

Poveri stolti, questo modo di agire e autolesionista, prima che demenziale e nella migliore delle ipotesi ci relegherà al ruolo degli eterni secondi, ma sono razionalmente prevedibili anche ipotesi peggiori e quando ve ne accorgerete sarà troppo tardi.

Beppe!

Ma cosa ce ne facciamo di certi “utopisti” che fanno parte dell’archeologia socio-politica? Ricacciali nel PD, o mandali a strofinarsi con altri asini malati di ideologia. Questi non vedono l’ora di allearsi con la pseudo sinistra e ci rovineranno!
Cesare da Milano 09.06.16 11:49|

 

…….

EURO

Uscire dall’Euro significherebbe uscire dalla Serie A. Uscire da rapporti straordinariamente importanti, politici, commerciali, relazionali di tutti i tipi, ora intrattenuti, con tutti i MIGLIORI paesi europei. Significherebbe DIFFICOLTA’ di tutti i tipi nell’acquisto di materie prime di cui l’Italia e’ trasformatrice ( acquisti che dovrebbero avvenire in USD ) e difficoltà di tutti i tipi nella vendita con gli abbandonati paesi europei ( relazionali e di cambio ), dei prodotti trasformati. Significherebbe comunque, declassarsi ad una Serie B ( probabilmente C ).
Uscire dalle corruzioni italiane e mediterranee NO?
SOLO migliorando le ns corruzioni, sprechi e sperperi, nepotismi e stupidismi italiani, potremmo essere molto più ricchi di ogni altro paese del pianeta. Una conferma di questo si puo’ anche trovare nelle regioni del lombardo-veneto, che, all’interno dell’euro, e, SOLO un po’ meglio amministrate del resto d’Italia, sarebbero le più produttive e ricche del pianeta se non dovessero subire stratassazioni e vessazioni di tutti i tipi, accompagnate a chiusure, fallimenti, delocalizzazioni, per mantenere, il molto più corrottamente amministrato, resto d’Italia. M5S infatti, non ottiene un grande riscontro nell’elettorato del lombardo-veneto, in quanto, la’, molto minori sono le negatività delle amministrazioni pubbliche, e comunque, molto in linea con il resto del mondo occidentale.
L’Euro e l’Europa sono traguardi importantissimi e progettualissimi, ed e’ fondamentale che ad avere maggior voce sia la Germania, o qualcuno ritiene forse meglio che maggior voce l’avesse la Grecia?
Naturalmente, TUTTO e’ sempre migliorabile, ed e’ in questa direzione che bisogna impegnarsi.

tomi sonvene 09.06.16

 

Vi auguro una profonda riflessione personale sul M5S!

Riflessioni Personali…….Aiutatemi a capire!!


 

 

immagine presa dal web
immagine presa dal web

 

 

Aiutatemi a capire!

 

Arriva per tutti il momento di chiedere aiuto, io lo faccio senza vergognarmi perché a volte è normale avere bisogno di qualcuno, quindi mi rivolgo a tutti voi che leggete chiedendovi di aiutarmi a capire!

Dunque, la maggior parte di noi possiede un blog dove scriviamo ciò che più ci aggrada, quindi lo gestiamo a nostro piacimento, girando in rete specialmente sulla piattaforma WP ne ho visitati tantissimi in questi ultimi tempi, alcuni di questi li seguo costantemente, altri invece li visito occasionalmente, comunque sia, la costante che unisce tutti i blog è rappresentata dal fatto che essi rispecchiano l’identità caratteriale di chi scrive, infatti ho visitato i blog più disparati, quelli che raccontano barzellette, altri con una profonda impostazione culturale (pittura, letteratura, politica, poesia, filosofia, archeologia, scultura etc. etc.), altri ancora dediti al “cazzeggio cazzeggio” frutto di “intelligenze” che amano il vino e alla fine di tutto ho visto quelli dediti al “cazzeggio senza senso” perché frutto di “intelligenze senza cervello”.

Fin qui nulla di strano perché ognuno di noi è libero di scrivere quello che sarà in grado di pensare percio’ libertà assoluta per tutti, quindi non siamo obbligati ad entrare in un blog per leggerlo quando ci rendiamo conto che è inadeguato ai nostri gusti, il problema nasce invece quando per un qualsiasi motivo,  sentiamo la necessità di lasciare un commentoin uno di  questi, eh si!, lasciare commenti può essere molto pericoloso e parlo per esperienza personale, certo non si rischia fisicamente è ovvio, si rischia però di essere giudicati senza che il “giudicante” conosca nulla di noi.

 

 

Quindi vi pongo queste domande, le vostre risposte mi aiuteranno a capire!

.

Tutti dicono che nel web sono in molti quelli che si costruiscono una falsa realtà, per voi è importante sapere se tizio è davvero quello che dice di essere, oppure, visto che non dovete sposarlo e nemmeno andarci a letto, non ve ne frega un tubo?

.

Quando qualcuno lascia un commento di qualsiasi tipo ad un vostro articolo, siete propensi ad accettarlo per quello che è, o andate in bestia quando rappresenta una critica?

.

Pensate che i commenti dal carattere adulatorio intrisi di smancerie e romanticherie possano essere ipocriti o per voi sono sempre e comunque sinceri?

.

Avete mai cancellato un commento come fece tempo fa il “Buddha in mimetica”, soltanto perché non eravate all’altezza di rispondere in modo appropriato alla richiesta di un confronto?

 

 

Prendete la vita in modo più rilassato, e soprattutto non fatevi venire tremendi mal di testa chiedendovi se quel blogger sia sincero o ipocrita, a cosa servirebbe saperlo, in fin dei conti basta soltanto ignorarlo!!

 

Nico (max weber)

Riflessioni Personali…..cosa c’è ancora da sapere sul finto blog “rivoluzionario”?


 

Informazione…

immagine presa dal web (madre e figlio entrambi deputati del M5S !)
immagine presa dal web (madre e figlio entrambi deputati del M5S !)

 

 

 

 

 

Giuridicamente è uno degli scandali più grossi riguardanti l’organizzazione dei partiti. Iniziai a parlarne nel 2013, ogni occasione mi capitasse. Nessun giornale in questi tre anni ha voluto approfondire la questione o fare fiato sul collo ai politici interessati. Chissà perchè….
Nel 2007 una persona propone di creare un movimento politico basato su una nuova concezione di organizzazione politica, condivisa, trasparente, partecipata. Bello. Aderiamo in qualche migliaia condividendo i principi base. Nel 2009 il movimento viene ufficializzato con la pubblicazione di uno statuto tutto improntato alla orizzontalità totale delle scelte. Ci iscriviamo attraverso il sito. Nel 2013 successivamente ad un forte consolidamento elettorale e prima delle nazionali, la persona che propose il movimento, con il supporto del suo socio ombra, un incrocio tra uno yuppie e un hippy, in passato vicino alla lega nord e legato a diversi ambienti della finanza milanese, crea un’associazione mettendo dentro suo nipote e il suo commercialista.

.

Sostiene che questa associazione sia il movimento e la deposita al Viminale. Ma con quel deposito commise un falso in atto pubblico (art. 483 del codice) perché nessun attivista e nemmeno candidato era ed è iscritto a tale associazione. Si trattò di un raggiro della legge italiana, di una truffa. Attraverso la scatola cinese, il propositore dopo aver tradito i principi e i valori con cui era nato il movimento, iniziò ad espellere le persone che osavano contestarlo accusandole proprio di aver tradito i principi e i valori con cui era nato il movimento. Persone che nemmeno erano iscritte alla stessa associazione familistica. A molti il tutto sembrò normale, in particolare ai media che non ne hanno mai scritto.. Ma in un paese ribaltato come l’Italia può capitare anche questo. Condividete, affinchè un briciolo di verità possa girare.”

 

estratto da Giovanni Favia facebook

N.N. 15.05.16 10:53|